Sarà presentata al prossimo Salone di Francoforte

Finalmente ci rincontriamo. Già perché dell’Audi RS Q3 avevamo perso le tracce, dopo le prime foto spia scattate la scorsa estate lungo l’asfalto del Nurburgring. Sembrava quasi che il super SUV degli Anelli se ne fosse andato in letargo anticipato ed ora rieccolo qui, protagonista di un nuovo set di scatti rubati, con meno camuffature a coprirne la carrozzeria e il glorioso 5 cilindri sotto il cofano.

Il debutto della nuova Audi RS Q3 dovrebbe avvenire a settembre prossimo, in occasione del Salone di Francoforte, con arrivo nelle concessionarie entro fine 2019.

Sopra la RS3

Proprio dal motore vale la pena partire parlando dell’Audi RS Q3, lo stesso 2.5 turbo benzina che muove le RS3 e TT RS, ma con qualcosa in più. Sembra infatti ormai certo che verrà sfondata quota 400 CV per toccare i 415 CV di potenza massima (75 in più rispetto all’attuale generazione) , nuovo record per il 5 cilindri di Ingolstadt. Cavalleria che, sempre secondo indiscrezioni, pareggerà quella della prossima generazione di Mercedes GLA 45 AMG.

Grazie al corposo incremento di potenza la nuova RS Q3 dovrebbe passare da 0 a 100 km/h in 4” secondi circa (o anche qualcosa in meno) con la classica velocità massima limitata elettronicamente ai 250 km/h. Per poter correre ancora di più si potrà optare per il pacchetto Performance che, sulla generazione attuale, porta il limite a 270 km/h.

Audi RS Q3 foto spia

Sa farsi riconoscere

Inutile dire che anche l’estetica subirà dei cambiamenti importanti, a partire dalla doppia coppia di scarichi inseriti in 2 elementi ovali. Ci sarà anche un nuovo spoiler posteriore, ancora coperto da una camuffatura, minigonne e paraurti ridisegnati.

All’interno il discorso sarà lo stesso, con uno stile improntato sulla sportività data da nuovi sedili avvolgenti, inserti in alluminio (o carbonio, disponibile probabilmente come optional) e volante con la corona tagliata nella parte inferiore.

Fotogallery: Nuova Audi RS Q3, le foto spia