Alle spalle ci sono FIA ed Euro NCAP

Tutti noi conosciamo l’Euro NCAP, consorzio indipendente nato ormai più di 20 anni fa con lo scopo di valutare la sicurezza delle auto commercializzate in Europa. Al suo fianco arriva ora Green NCAP, realtà nata dalla FIA, in collaborazione con ACI ed altri automobil club del Vecchio Continente (come il tedesco ADAC e il DFT inglese), assieme ad enti nazionali e università di 8 paesi europei, per valutare la sostenibilità delle auto. Il suo lavoro andrà ben al di là di quello svolto in fase di omologazione, con test più duri, al fine di ottenere risultati sempre più vicini alla realtà.

Oltre il WLTP

Per fare ciò i vari test verranno svolti sia in laboratorio sia su strada. I primi prevedranno una temperatura di esercizio di 14°, con luci e climatizzatore accesi e velocità massima di 130 km/h e un maggior numero di accelerazioni da 80 a 130 km/h rispetto a quanto previsto dal ciclo WLTP. Una volta in strada i test diventeranno ancora più duri, passando da -7 a +35° di temperatura esterna (il WLTP viaggia da 0 a 30°) e altitudine fino a 1.300 metri (contro i 700 del WLTP).

Per misurare consumi ed emissioni verranno utilizzati i classici strumenti previsti dall’attuale ciclo di omologazione, prendendo in considerazione anche altre variabili come resistenza al rotolamento, aerodinamica e via dicendo. Lo scopo di capire quanta dell’energia prodotta dal motore (benzina, diesel, ibrido o elettrico) sia effettivamente utilizzata per produrre movimento.

I primi test

Il Green NCAP ha già svolto una prima tornata di test, che assegnano voti da un minimo di 0 a un massimo di 5 stelle, prendendo in esame 12 auto regolarmente in commercio in Europa. Ad aggiudicarsi il punteggio pieno sono state (naturalmente) 2 elettriche: BMW i3 e Hyundai Ioniq Electric. La Volkswagen Up! GTI ha preso invece 4 stelle, seguita da BMW X1 (in allestimento 18d) e Mercedes Classe A (200) con 3 stelle. Di seguito la classifica completa.

Modello Valutazione
BMW i3 electric 5 stelle
Hyundai Ioniq Electric 5 stelle
Volkswagen Up! GTI 4 stelle
BMW X1 18d 3 stelle
Mercedes A 200 3 stelle
Ford Fiesta 1.0 Ecoboost Euro 6D-Temp 2 stelle
Audi A7 Sportback 50 TDI 1 stella
Subaru Outback 2.5 I 1 stella
Volvo XC40 T5 1 stella
Fiat Panda TwinAir 1 stella
Ford Fiesta 1.0 Ecoboost Euro 6b 1 stella
Volkswagen Golf 1.6 TDI 1 stella

Fotogallery: Le prime auto testate da Green NCAP