Con un comunicato ufficiale, la Casa Nipponica ha sentenziato: basta amate sportive. Ed allora, questa Dritta è tutta per la mitica Lancer

Questa Dritta sarà triste, melanconica. Già, perchè il nostro prode vuole parlare, con tanta amarezza, della recente notizia appresa da parte di un costruttore giapponese, che non si dedicherà più alle sportive.

Ciao traversi

"Poichè l'efficienza e la versatilità sono diventate sempre più importanti per i consumatori, Mitsubishi ha deciso di concentrare i propri sforzi sui veicoli crossover e sulle auto elettriche o ibride per soddisfare le richieste dei clienti". Questo si legge nel comunicato della Casa Giapponese. Ecco, considerando come stiamo parlando di Mitsubishi, la conseguenza vien da sè: addio alla sportiva. Il che, per noi Petrolhead, vuol dire addio alla Eclipse, che da vettura sportiva è divenuta un SUV. Tanti saluti a Starion, alla Galant, alla rara FTO o alla 3000GT certo....

Addio Lancer EVO

Più di tutto però, è il momento di dover dire addio alla Lancer EVO. Proprio lei, berlina che per anni ci ha fatto battere il cuore, infuocare gli animi, trepidare per Tommi Makinen da un lato, o per il nostro Gigi Galli dall'altro. Ragazzi, appassionati, che tra gli anni Novanta ed i Duemila, hanno vissuto l'epopea dei Rally. Ecco, a lei, alla Lancer EVO è dedicata questa puntata delle Dritte di Andrea.