Prodotto in Cina con standard validi per tutto il mondo, ha forme da citycar rialzata

Ancora una volta il Salone di Shanghai vuole eclissare per numero e qualità delle anteprime mondiali il contemporaneo Salone di New York e a confermarlo ci pensa la prima assoluta della Renault City K-ZE. La piccola elettrica con forme da SUV è svelata nella sua veste definitiva di serie, a pochi mesi dalla presentazione del concept a Parigi nel 2018, ma la cosa più importante è che partirà dalla Cina per diventare la prima citycar elettrica globale.

Si tratta di una tappa storica per il gruppo Renault che vuole vendere 550.000 auto all’anno in Cina a partire dal 2022, ma che grazie alla nuova joint venture eGT New Energy Automotive Co. fra l’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi e la cinese Dongfeng punta a produrre la piccola elettrica per molti altri mercati in tutto il mondo.

Bagagliaio record da 300 litri

Al momento non è dato sapere quando sarà venduta in Cina la nuova Renault City K-ZE, ma la data sarà annunciata prima della fine di quest’anno. Anche le informazioni su dati tecnici e prestazioni del piccolo SUV elettrico non sono state rese note, salvo poche eccezioni.

Renault City K-ZE

Per il momento sappiamo che la Renault City K-ZE cinese ha un passo di 2,42 metri, a metà strada fra una Fiat Panda e una Renault Twingo e che il bagagliaio ha una capacità di carico di 300 litri, nettamente al di sopra della media delle segmento A. In più c’è un’altezza da terra di 15 cm che conferma l’impostazione da micro SUV.

Ricarica domestica o da colonnina

La batteria della Renault City K-ZE per la Cina può essere ricaricata in due modi: da casa con una presa domestica a corrente alternata a 220 volt che impiega 4 ore per un pieno o da una colonnina pubblica dove servono 50 minuti per una ricarica all’80%.

Qualità globale

Com’è possibile notare anche dalle foto degli interni, la City K-ZE propone già standard estetici e qualitativi di livello globale, non solo per il mercato cinese dove viene costruita. La strumentazione è digitale e si somma allo schermo touch LCD da 8” in plancia che offre connettività, navigatore online e diverse app per l’infotainment.

Renault City K-ZE

Non manca neppure il monitoraggio pressione pneumatici, la telecamera di retromarcia e i sensori PM2.5 che valutano la qualità dell’aria esterna e se necessario attivano in automatico il ricircolo della climatizzazione.

Fotogallery: Renault City K-ZE