Possibile futuro di serie per la Karma GT designed by Pininfarina. Già certo quello della Grove a idrogeno

L’Italia dell’auto fa sentire la sua presenza anche su un palcoscenico importante come il Salone di Shanghai, fino al 25 aprile centro del mondo per quel che riguarda l’auto elettrica ed elettrificata. Portavoce del migliore Made in Italy all’evento cinese è Pininfarina che porta due diverse concept, la Karma GT designed by Pininfarina e la Concept car Grove a idrogeno.

Entrambe fanno sfoggio di linee sportive e filanti, una pensata per il costruttore californiano e l’altra per la giovane azienda cinese focalizzata sulle vetture fuel cell.

Base Revero, con molte modifiche

Lo spirito delle famose Gran Turismo della Carrozzeria torinese è infuso nella Karma GT designed by Pininfarina, coupé a due porte basata sulla nuova quattro porte Karma Revero 2020 esposta sempre a Shanghai. Le linee esterne sono state semplificate e rese più fluide, le maniglie sono a filo carrozzeria e il tetto nero fa da contrasto alla verniciatura in grigio chiaro e ai dettagli in nero lucido e canna di fucile.

Karma Pininfarina GT

Tutto l’anteriore della Karma GT designed by Pininfarina si distingue dalla Karma Revero 2020 per la calandra a stecche simmetriche, i fari a LED dal design esclusivo e gli angoli del paraurti. La fiancata ha una evidente rientranza nella parte inferiore e le luci di coda a LED sagomate a boomerang tracciano la forma del posteriore.

Possibile futuro in piccola serie

Dentro ci sono pelli bianche alternate a finiture borgogna e color crema. I sedili trapuntati della Karma Pininfarina GT si abbinano a rivestimenti in pelle nabuk e inserti in alluminio satinato, oltre alla vezzosa bandiera italiana sullo schienale dei sedili.

Karma Pininfarina GT

L’auto viene esposta nella megalopoli cinese anche per sondare i gusti del pubblico e capire se esiste un numero di appassionati sufficiente a giustificarne la produzione in piccola serie. Nel caso la Karma GT designed by Pininfarina sarà prodotta nello stabilimento Pininfarina vicino a Torino, mentre alcuni tratti della concept serviranno da spunto a Karma per i modelli di prossima uscita.

Con la cinese Grove per le fuel cell

L’altra protagonista italiana di Shanghai è la Concept car Grove di Pininfarina, filante berlina a quattro porte realizzata in collaborazione con la Grove Hydrogen Automotive Company Limited. La startup di Wuhan vuole essere la prima al mondo a produrre solo auto fuel cell a idrogeno e l’ambizioso progetto parte proprio da questa concept interamente in fibra di carbonio.

Il prototipo è opera del team di Pininfarina Shanghai che sta sviluppando anche altri modelli a idrogeno della nascente Grove attesi su strada già nel 2020.

Fotogallery: Karma GT designed by Pininfarina