Il nuovo SUV per gli Stati Uniti è lungo solo 4,04 metri, ma lo stile personale lo fa spiccare anche nel paese dei “SUVoni”

Soltanto pochi mesi fa Hyundai mostrava la Palisade, un SUV con 3 file di sedili lungo 4,98 metri decisamente in linea con gli standard americani. Del resto gli Stati Uniti sono proprio la “terra” dei SUV grandi e grossi, no?

Dopo poche settimane, invece, il costruttore coreano toglie i veli ad un modello con caratteristiche agli antipodi rispetto alla Palisade: è la Venue, un’auto lunga solo 4,04 metri che va ad esplorare una categoria ancora poco affermata negli Usa, quella dei SUV a trazione anteriore lunghi circa 4,00 metri, che potrebbe affermarsi alla luce del look in molti casi assai personale e del ricco equipaggiamento.

Piccola, ma di carattere

La Hyundai Venue ha diversi punti in comune, dal punto di vista dello stile, con le Kona e Palisade, a partire dalla grande mascherina a forma di diamante e dai passaruota ben marcati. A dare personalità all’insieme contribuiscono inoltre la vernice bicolore, le ruote fino a 17” (di serie sono da 15”) e le luci anteriori di forma squadrata.

Hyundai Venue 2019

Le dimensioni sono assai ridotte per gli standard americani: la Venue infatti è fra i SUV più corti in vendita negli States, ma l’altezza di 1,56 metri (superiore di 2 cm rispetto alla Kona) la fa apparire più “tosta” e massiccia. Il baule carica ben 530 litri e con i sedili in posizione sfiora la capacità della Kona, ma il divario si accentua ripiegando in 2 parti gli schienali (903 litri contro 1.296).

Ha le dotazioni di una media

All’interno spicca lo schermo touch da 8”, abbinato ad un sistema multimediale che nulla invidia alle Hyundai più costose: ha le funzionalità Android Auto e Apple CarPlay, la possibilità di aggiornare online le mappe del navigatore satellitare e l’integrazione con Amazon Alexa e Google Home, quindi da casa è possibile accendere il riscaldamento dell’auto o far sbrinare gli specchietti.

Hyundai Venue 2019

Fra le dotazioni sul fronte della sicurezza non mancano il mantenimento in corsia, il monitoraggio dell’angolo cieco e la frenata automatica (anche nelle retro). La Hyundai Venue è dotata inoltre del selettore per le modalità di guida: selezionando il programma per la neve, il SUV migliora la trazione sui fondi scivolosi.

Un motore e due trasmissioni

L’unico motore disponibile per la Hyundai Venue è un benzina aspirato turbo a 4 cilindri da 1.6 litri, del quale al momento non si conosce né la potenza e nemmeno la coppia. Il cambio è manuale a 6 rapporti oppure automatico a variazione continua.

Fotogallery: Hyundai Venue 2019