Batteria da 100 kWh, più efficienza meccanica e ricarica a 200 kW. A listino anche le Standard Range da 450 e 375 km a partire da 83.400 euro

Chi ordina da oggi una Tesla Model S o una Tesla Model X (Long Range) avrà una serie di aggiornamenti interessanti, primo fra tutti l’aumento di autonomia che sale a 610 km (WLTP) per la berlina e a 505 km (WLTP) per il SUV con portiere posteriori ad apertura verticale.

Ricordiamo che in precedenza il range delle due elettriche americane era di 632 km e 565 km secondo il più “ottimistico” ciclo di omologazione NEDC. Confrontando invece il dato dichiarato EPA del modello precedente e del nuovo modello scopriamo che l’autonomia è cresciuta del 10,1% su entrambi i modelli.

Più efficienti

La capacità della batteria di Tesla Model S e Model X Long Range resta invariata a 100 kWh. Le modifiche introdotte sulla linea produttiva da questa settimana che permettono di ampliare il raggio d’azione delle due elettriche sono state concentrate a livello meccanico con l’ottimizzazione del motore elettrico, dell’elettronica di bordo, della lubrificazione, del raffreddamento e degli organi di trasmissione.

Tesla Model S

Una novità altrettanto importante riservata alle Tesla Model S e Model X di nuova produzione è la possibilità di ricaricarle ad una potenza di 200 kW dalle colonnine ultra veloci Superchargers V3 e a 145 kW dai Supercharger V2. In questo modo il tempo di ricarica si velocizza del 50%.

Sospensioni pneumatiche adattive migliorate

Miglioramenti sono stati apportati anche al sistema di sospensioni pneumatiche adattive di Model S e Model X, sviluppate internamente da Tesla e ancora più orientate alla regolazione predittiva della risposta dell’assetto. Ora il sistema è in grado di aggiornarsi costantemente e in tempo reale sulla base del tipo di strada, della velocità e dello stile di guida del pilota.

Tesla Model X

Una guida rilassata o una guida sportiva vanno a modificare la risposta degli ammortizzatori, mentre a velocità costante l’assetto viene ribassato per migliorare l’aerodinamica. Gli altri perfezionamenti riguardano nuovi cuscinetti delle ruote e pneumatici di nuovo tipo per ottimizzare consumi, comfort e precisione di guida in curva.

La Standard Range di accesso alla gamma

L’introduzione di tutte queste novità alla gamma Model S e Model X porta con sé anche il cambio di nome che abbandona le vecchie denominazioni comprensive della capacità batteria. Così le 100D diventano Long Range e le P100D si trasformano in Performance.

Fotogallery: Tesla Model X 100D

Nei listini rientra anche la versione entry level con batteria e prezzo ridotto, la Standard Range che ha 450 km di autonomia (WLTP) nel caso della Model S e 375 km nel caso della Model X.

Da 83.400 euro

In questo modo la gamma italiana della Tesla Model S visibile sul configuratore online parte dagli 83.400 euro della Standard Range, sale a 93.100 euro per la Long Range e arriva a 101.700 euro per la Performance. La Tesla Model X Standard Range parte invece da 87.900 euro, arriva a 97.600 euro nel caso della Long Range e tocca i 106.400 euro.

La modalità Ludicrous che migliora del 20% il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h costa 10.200 euro sulla Model S Performance e 9.700 euro sulla Model X Performance.

Fotogallery: Tesla Model S