Tanti i momenti di incontro e confronto, mentre nell'area INNOVATION & TALENTS ovvero il Laboratorio Aperto Ex Centrale Aem ci sono 15 Università, più di 30 Start up, 21 aziende della Motor Valley, partner, supporter, sponsor...

L'industria automobilistica sta vivendo un momento di cambiamento molto significativo con la rivoluzione della mobilità. La “Terra dei motori” dell’Emilia Romagna, culla di marchi storici simbolo del Made in Italy come Ferrari, Lamborghini, Maserati, Ducati e Dallara... vuole affermarsi come nuovo punto di riferimento del settore, in Europa e nel mondo, investendo in tecnologie innovative e in nuovi talenti.

Per questo al Motor Valley Fest, in programma dal 16 al 19 maggio, ci saranno anche dei Talents Talk, momenti di incontro e confronto tra giovani talenti e aziende. Gli studenti, i professionisti e il pubblico si potranno iscrivere ai diversi eventi via web.

'

Le nuove frontiere della motorizzazione

La serie di incontri si apre con il convegno inaugurale dal titolo “Il futuro dell’automotive”, in programma giovedì 16 maggio alle ore 9.30 al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, in cui viene presentata l’indagine McKinsey sull’evoluzione del settore 2030-2050 voluta da ACEA (European Automobile Manufacturers Association) e da CLEPA (European Association of Automotive Suppliers) a cura di Gianluca Camplone, Senior Partner McKinsey e Michele Bertoncello, Partner McKinsey.

La seconda fase del convegno prevede una tavola rotonda che mette a confronto le principali figure del settore su alcuni dei temi caldi che animano la scena dell’industria automobilistica di oggi. Protagonisti: Andrea Pontremoli, Amministratore Delegato e General Manager Dallara Spa; Michael Hugo Leiters, Chief Technology Officer Ferrari Spa; Stefano Domenicali, Presidente e Amministratore Delegato Automobili Lamborghini Spa; Harald Wester, Amministratore Delegato Maserati Spa; Claudio Domenicali, Amministratore delegato Ducati Motor Holding Spa; Florian Herrmann, Responsabile divisione New Mobility Istituto Fraunhofer; Paolo Scudieri, CEO Adler – Pelzer Group e Presidente ANFIA. Segue un dibattito pubblico, per partecipare è obbligatorio registrarsi qui.

Un’area dedicata al futuro

Giovedì 16 maggio alle 14.30 viene aperta ufficialmente l'area INNOVATION & TALENTS ovvero il Laboratorio Aperto Ex Centrale Aem (Viale Buon Pastore 43, Modena) che ospita 15 Università, più di 30 Start up, 21 aziende della Motor Valley, partner, supporter, sponsor, tra cui Accenture, Altran Italia Spa, Anfia, Area S3, Art-er, Robert Bosch Gmbh – Branch in Italy, Clust-Er Meccatronica e Motoristica, Confindustria, Democenter, Ducati, E-novia Spa, Experis Srl, FCA, Ferrari Spa, Hpe Coxa, Automobili Lamborghini Spa, Maserati Spa, Onyx Technology Srl, Pirelli, Step Engineering & Design Srl, Texa Spa. E' un incontro che mette in luce le novità all’avanguardia del settore; per citarne una, il gruppo FCA espone la Fiat Concept Centoventi che omaggia con il suo nome la casa torinese nel suo 120esimo anniversario ed è al contempo un’anticipazione della Panda del futuro.

'



Le 8 aziende che terranno i Talk saranno Hpe Coxa e Dallara Spa nel pomeriggio di giovedì 16 maggio; Bosch, Ducati e Lamborghini nella mattina di venerdì 17 maggio; Continental, Pirelli e Accenture nel pomeriggio di venerdì 17 maggio. Attualmente, già 4 Talk risultano sold out, a testimonianza dell’interesse che anima sia i giovani sia le aziende verso un tema così importante.

Il grande contributo delle Università

Un altro appuntamento di grande interesse è la presentazione di Motorsport University Forum, evento dedicato al mondo universitario legato al MotorSport. L’incontro avrà luogo giovedì 16 maggio alle 15.00 e sarà moderato da Franco Nugnes, direttore della testata it.motorsport.com.

Degno di nota, in questo senso, il contributo dato dalle università, tramite diretto fra mondo del lavoro e studenti: un ruolo centrale nell’organizzazione dell’evento è stato giocato infatti dall’Università di Modena e Reggio Emilia (UniMore), da sempre vicina, sia per ubicazione che per sensibilità di temi, al settore automotive.

Durante i Talk che animeranno l’evento, ampio spazio sarà dato anche al MASA (Modena Automotive Smart Area), un progetto nato nel 2017 con UniMORE, MIT e diverse aziende del mondo automotive e ICT e grazie alla collaborazione fra Comune di Modena, UniMoRe, Maserati S.p.a., prima azienda firmataria, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e con il supporto della Regione Emilia Romagna. Il progetto MASA ha carattere sperimentale e si focalizza sullo sviluppo della mobilità smart e della guida autonoma.

Città di Modena

Motor1Days 2019, non c'è due senza tre!

Per il terzo anno consecutivo, proprio nella Motor Valley, il 18 e il 19 maggio torna all'Autodromo di Modena il Motor1Days. La formula di base è sempre la stessa, con l'ingresso libero e tante attività a disposizione, ma gli ingredienti sono tutti nuovi. Si inizia con la registrazione online che vi permette di avere un QR code via mail e, dunque, farvi saltare la fila all'ingresso. Una volta in Autodromo, avrete a disposizione gli hot lap con piloti professionisti e le nostre auto, l'area off-road e la nuova area EasyDrift dove proprio voi potrete guidare in sicurezza.

A proposito di guida, non ci siamo dimenticati dei turni di Track Days pensati per voi e la vostra auto. E se invece volete provare tutte le novità più intriganti del mercato, ecco i Drive Experience. Tutte le attività, le novità, le Case Auto presenti e gli aggiornamenti saranno comunicati sul sito www.motor1days.com ma anche sui nostri canali social Facebook di Motor1.com e di Motor1Days e Instagram. Dunque, non resta che segnarvi le date sul calendario ed iscrivervi: 18 e 19 Maggio, Autodromo di Modena!

Fotogallery: Motor Valley Fest 2019