Sorpresa durante un trasporto, ora il suo impianto di scarico non ha più segreti

Ci vuole un bel po' di passione, perversione quasi, nel trovare eccitante la foto del sottoscocca di un'auto. Se però si parla di BMW M3, la passione fa parte del "pacchetto". Bene, poterne scorgere, anche solo parzialmente, l'impianto di scarico e qualche altro dettaglio basta per aumentare il battito cardiaco. 

Sportiva, ma "isolata"

In quanto tale, la M3 è un'auto che può essere utilizzata ogni giorno. Ecco perché, nella zona in cui corre lo scarico, i "fogli" di materiale isolante (dal rumore e dal calore) abbondano. 

Fotogallery: BMW M3 foto spia

Per nostra fortuna, il fatto di avere più di una M3 su un camion ha permesso al fotografo di scattare anche qualche foto alla carrozzeria. Davanti, detto che le protezione dagli occhi indiscreti sono ancora abbondanti, si può ipotizzare che il doppio rene sia ancora più grande di quello della Serie 3 "normale"; stessa sorte, ma questa è praticamente una certezza, tocca alle prese d'aria nel paraurti.

Nulla di più si sa sulla meccanica

Rispetto alle ultime notizie sulla meccanica, non ci sono aggiornamenti: confermato dunque il 3.0 6 cilindri in linea da 480 CV, che se abbinato al cambio manuale (opzione sul tavolo) potrebbe calare leggermente sia a livello di potenza sia di coppia. Il debutto, lo ricordiamo, avverrà al Salone di Francoforte. 

Fonte: CarPix