La prima elettrica di Zuffenhausen si mostra un po' di più e fa vedere il cruscotto

La lenta, ma costante, valanga di foto spia e video della Porsche Taycan prosegue con una nuova serie di immagini che per la prima volta ci mostrano il quadro strumenti digitale della prima elettrica di Zuffenhausen che sarà prodotta dal 2020.

Gli scatti apparsi su TaycanForum.com svelano in particolare l'abbandono del classico cruscotto analgogico in favore del più moderno quadro digitale; al posto dei cinque quadranti ci sono tre strumenti circolari, ma è quasi certo che tutto il pannello sarà configurabile in diversi modi. La tradizione Porsche è invece rispettata con il pulsante d'avviamento posizionato alla sinistra del volante, proprio lì dove una volta c'era il blocchetto d'accensione con la chiave da girare.

Plancia da concept

Un'altra foto spia dell'interno della Taycan ci fa vedere per la prima volta la forma della plancia che sembra molto simile a quella della Porsche Mission E concept di origine. Davanti al passeggero c'è un inedito display probabilmente dedicato ai comandi della climatizzazione e dell'impianto audio.

Porsche Taycan Interior
TaycanForum.com

Un po' meno chiaro è invece l'aspetto del tunnel e della console centrale, ancora parzialmente coperta, che dovrebbe ospitare altri schermi touch.

Meno di 3,5 secondi da 0 a 100

Le poche altre informazioni sulla Porsche Taycan ci parlano di un'autonomia di oltre 500 km, un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e un tempo di soli quattro minuti per garantire un’autonomia di 100 chilometri caricandola ad una colonnina ultra veloce a 350 kW.

Per il primo anno sono previsti circa 20.000 esemplari prodotti, cifra che salirà a 40.000 annui a pieno regime. Ancora da ufficializzare è invece l'arrivo di una prossima Taycan Sport Turismo, corrispettivo elettrico della Panamera Sport Turismo.

Fotogallery: Porsche Taycan foto spia quasi senza veli