Hyundai e Kia investono 80 milioni di euro nella Rimac: in arrivo una supercar elettrica e un'auto a idrogeno

Anche Hyundai avrà la sua sportiva elettrica ad alte prestazioni. E anche Hyundai, come Automobili Pininfarina, la farà insieme al costruttore croato Rimac Automobili, che si sta affermando come una fra le realtà più affidabili e promettenti nello sviluppo di auto sportive con motori a batterie.

La conferma è arrivata dopo l’accordo dell’intesa fra Rimac e il gruppo Hyundai-Kia, che investirà 80 milioni di euro nella casa croata in vista dell’arrivo di una supercar elettrica e di un veicolo elettrico alimentato a celle a combustibile di idrogeno.

Auto manifesto, e non solo

Hyundai non ha rivelato per adesso molti dettagli sull’auto, che sarà quasi sicuramente il modello più estremo e veloce del suo marchio sportivo N, alle prese con la prima supercar dopo aver lanciato le versioni “pepate” delle berline i30, i30 Fastback e della coupé Veloster.

Fotogallery: Hyundai i30 Fastback N

La sportiva insomma avrà due ruoli: da un lato farà crescere la “reputazione” della Hyundai N come produttore di auto sportive, oggi tutta costruire, mentre dall’altro darà spessore al piano della casa coreana di lanciare 44 vetture ibride ed elettriche entro il 2025. L’alleanza con Rimac è strategica per questi scopi, in quanto aiuterà Hyundai a sveltire i tempi e non dover partir da zero.

Giovane ma già affermata

Rimac infatti ha pochi rivali fra i produttori di sportive elettriche, in quanto ha sempre lavorato su questo fronte sin dalla fondazione (avvenuta nel 2009 a opera di Mate Rimac).

Quello di cui è in grado la Rimac è stato mostrato a marzo 2019, in occasione del Salone di Ginevra, quando ha fatto il suo esordio la Rimac C_Two, una hypercar con quattro motori elettrici per complessivi 1914 CV, in grado di raggiungere i 412 km/h. Fra gli altri, anche Porsche ha deciso di puntare sul costruttore croato, tanto da rilevarne il 10% delle quote; non resta che vedere quali meraviglie verranno sfornate e come verrà gestito il "conflitto d'interessi" di Rimac nei confronti dei Gruppi per i quali fornisce il proprio know-how.

Fotogallery: Salone di Francoforte, Hyundai N 2025 Vision Gran Turismo