Si aggiorna l’ammiraglia della casa ceca, che riceve nuovi aiuti alla guida e un motore ibrido plug in

I progettisti della Skoda devono aver ripetuto spesso la parola “sobrietà” al momento di sviluppare il restyling della Superb, l’ammiraglia lunga 4,87 metri che a 4 anni dal lancio si concede un aggiornamento allo stile e ai motori.

Le novità per la carrozzeria richiamano infatti quanto visto sulle auto più recenti della Skoda, ovvero la compatta Scala e il SUV Kamiq, e riescono a “svecchiare” il look della Superb pur senza farla diventare più vistosa: debuttano quindi una nuova mascherina anteriore (è più larga e si unisce ai fari), inedite cromature (compresa quella inedita nel portello posteriore) e fari più sottili. Con il restyling arrivano inoltre nuovi cerchi e colori per la carrozzeria.

2020 Skoda Superb facelift

Un’affidabile “stradista”

Anche all’interno i cambiamenti sono in linea con lo spirito dell’auto, perché la Skoda Superb riceve piccole migliorie che danno un tocco di modernità in più all’insieme: cambiano alcune rifiniture, arriva la basetta nella consolle per ricaricare senza fili gli smartphone e sono presenti cuciture a contrasto per i sedili in pelle. Lo schermo del sistema multimediale resta di 8,0” (optional di 9,2”), e a richiesta si può avere la strumentazione digitale.

2020 Skoda Superb facelift

Il cambiamento più significativo è fra gli aiuti alla guida, perché i fari a led della Superb 2019 sono dotati della tecnologia Matrix: grazie alla camera anteriore, un software fa spegnere alcuni diodi per modulare il fascio luminoso e far sì che questo non abbagli altri automobilisti.

Arrivano inoltre il regolatore di velocità predditivo, che rallenta la Superb prima di una curva (usando i dati del navigatore satellitare), e il sistema Emergency Assist, che nelle frenate d’emergenza controlla il volante per portare l’auto vicino al bordo della strada, al fine di non urtare l’auto davanti in caso si venga colpiti da una terza vettura.

Dal 2020 l’ibrido plug in

L’unica novità sul fronte dei motori è l’ibrido della Superb iV, dotata di un benzina 1.4 da 156 CV e di un motore elettrico da 116 CV (la potenza combinata è di 218 CV). Ad alimentare il motore elettrico provvedono batterie agli ioni di litio con 13,6 kWh di capacità, ricaricabili in circa 5 ore dalla rete di casa, che assicurano alla Superb ibrida (arriverà all’inizio del 2020) un’autonomia a zero emissioni di 55 km.

2020 Skoda Superb facelift

Il cambio della Superb iV è il robotizzato DSG a doppia frizione con 6 marce. Gli altri motori sono i noti benzina 4 cilindri turbo 1.5 da 150 CV, 2.0 da 190 CV o 2.0 da 272 CV, oltre ai diesel 4 cilindri 1.6 da 120 CV, 2.0 da 150 CV e 2.0 da 190 CV.

 

Fotogallery: Skoda Superb restyling