Arriva un nuovo allestimento d’impronta sportiva per il SUV: è il Ti, ispirato alle Giulia degli anni ‘60

Già disponibile per la Giulia, e prima di lei per tante celebri Alfa Romeo del passato, l’allestimento d’impronta sportiva Ti arriva anche per il SUV Stelvio: è già ordinabile, al prezzo base di 63.500 euro con il motore diesel 2.2 e di 64.800 euro con il benzina 2.0. L’apertura degli ordini arriva a pochi mesi dalla presentazione al Salone di Ginevra, nel mese di marzo 2019.

I listini comunque si annunciano impegnativi, perché la versione Ti (sta per Turismo Internazionale) è storicamente fra quelle più ricche e curate, tanto è vero che sono di serie le sospensioni a controllo elettronico, le palette al volante in alluminio per cambiare marcia manualmente e il bloccaggio del differenziale posteriore, che aiuta a gestire meglio la potenza su fondi sdrucciolevoli.
Alfa Romeo Stelvio Ti, Turismo Internazionale

All’esterno c’è la fibra di carbonio

L’equipaggiamento della Stelvio Ti è completato inoltre dai sedili (in pelle) e dal volante sportivi, dai pedali in alluminio, dal regolatore di velocità adattativo, dallo schermo di 8,8” nella consolle e da una serie di personalizzazioni estetiche, perché la versione Ti ha di serie le luci posteriori oscurate e una serie di particolari in fibra di carbonio, come la V nella mascherina anteriore ed i gusci degli specchi laterali.
Alfa Romeo Stelvio Ti, Turismo Internazionale
Sono neri invece i cerchi da 20”, le cornici dei vetri laterali, gli scarichi ed i loghi Stelvio e Q4. Due i motori: sono il benzina 2.0 da 280 CV e il diesel 2.2 da 210 CV, entrambi abbinati al cambio automatico a 8 marce e al 4x4.

Fotogallery: Alfa Romeo Stelvio Ti, Turismo Internazionale