Disegnato e prodotto in India è lungo appena 3,99 metri ma ha spazio da record

Sono sempre più numerosi i SUV a 7 posti, con 2 più o meno piccole poltrone sistemate in terza fila e “affogate” nel piano di carico quando non utilizzate. I nomi sono (solo per citarne alcuni) Volkswagen Tiguan Allspace, Skoda Kodiaq, Seat Tarraco o le ancor più grandi Audi Q7, BMW X5 e Volvo XC90. A loro si aggiunge oggi la Renault Triber, SUV disegnato e prodotto in India, che ai 7 posti abbina una carrozzeria da SUV piccolo con b. Ma spazio da vendere.

Piccola e razionale

Ispirata allo stile delle altre sorelle la Renault Triber adotta il classico frontale con mascherina larga e il grande logo della Losanga al centro, mentre al posteriore il disegno dei fari riprende in pieno quello della nuova Clio. Un family feeling mischiato a una carrozzeria disegnata per massimizzare lo spazio interno. Il posteriore ad esempio scende quasi verticale e il tetto corre dritto, senza indugiare in aspetti da coupé. Ci sono poi protezioni in plastica nera sui profili danno invece un’idea di velleità da fuoristrada.

Il vero punto forte del SUV francese però è all’interno dove, in un ambiente che sembra particolarmente curato e non rinuncia alla tecnologia con monitor touch da 8” e strumentazione digitale, c’è spazio in abbondanza. I 3,99 metri di lunghezza infatti sono sfruttati al massimo e quando si viaggia in 5 il bagagliaio offre 625 litri di capacità. Tantissimi per un’auto del genere (la Skoda Kodiaq, con 70 cm in più di lunghezza, arriva a 650). Se invece si viaggia in 7 la capacità si riduce ad appena 84 litri.

Renault Triber

Renault assicura che le 2 poltroncine della terza fila possono accogliere anche persone alte, grazie al buon spazio per le game e l’altezza del tetto di 834 mm, ai vertici della categoria. Per loro e i passeggeri in seconda fila sono previste bocchette dell’areazione, segno di come la Triber abbia ambizioni da “grande”. Oltre ai già citati schermi per infotainment e struementazione, altri contenuti interessanti sono il sistema keyless e telecamera con sensori di parcheggio posteriori.

Solo aspirato (per ora)

Se la Renault Triber arriverà o meno in Europa – Italia compresa – non è ancora stato reso noto. Di sicuro è che se dovesse farlo avrà una scelta motori ben più ampia rispetto a quella inizialmente dedicata al mercato indiano, dove il SUV francese verrà commercializzata con un 1.0 benzina aspirato 3 cilindri da 72 CV e 96 Nm di coppia, in abbinamento a un cambio manuale 5 marce o a un robotizzato.

Fotogallery: Renault Triber