Siglata una partnership strategica con Waymo, attualmente solo per aspetti di mercato, legislativi e commerciali

Le prime indiscrezioni erano emerse già lo scorso febbraio e ora è tutto nero su bianco: l’Alleanza Renault – Nissan ha siglato un accordo con Waymo (la divisione di Google che si occupa di guida autonoma) per ampliare le reciproche competenze in tema di opportunità di mercato, questioni legali e normativi riguardanti i servizi di trasporto senza conducente. Niente partnership tecnica quindi, almeno per il momento.

Francia e Giappone al centro

Renault e Nissan creeranno assieme a Waymo b con base in Francia e Giappone, per poi espandersi nel resto del mondo ad esclusione della Cina. Successivamente si potrebbe passare a una collaborazione ancora più stretta e tecnologica, proprio come fatto da Google con altri costruttori come FCA e Jaguar – Land Rover.

Renault – Nissan potrebbero così beneficiare del profondo know-how del colosso californiano, forte di più di 16 milioni di chilometri percorsi con differenti modelli a guida autonoma e pronto a inaugurare una fabbrica interamente dedicata alla produzione di auto che si guidano da sole.

Fornitore di servizi

Ma la produzione di auto non è tutto e la partnership Renault – Nissan con Waymo va proprio in questa direzione: creare servizi per la mobilità di domani. Una sfida che vede impegnate sempre più Case auto, assieme a colossi della tecnologia, per dare vita a nuovi modelli di business.

Un domani infatti il concetto di “car as a service” sarà sempre più centrale nel mondo della mobilità, con la scomparsa dell’automobilista puro ma con “semplici” utenti da portare in giro per le città con flotte di auto in sharing e senza guidatore.