Fare a metà con il partner o un amico del canone di noleggio: è quanto prevede il programma disponibile per le up!, Polo, T-Roc e T-Cross

In quanti condividono l’abbonamento a Spotify o Netflix con amici e famigliari? Questa abitudine è sempre più diffusa, tanto è vero che esistono appositi piani multi-utente, ai quali Volkswagen si è ispirata per un programma simile per l’auto a noleggio.

Si chiama 2share Volkswagen e permette di dividere con un’altra persona il costo mensile per il noleggio a lungo termine (da 24 a 48 mesi) delle up!, Polo, T-Cross e T-Roc, facendo così a metà della rata.

Volkswagen Polo

L'addebito su entrambi i conti corrente

Il piano vale solo per i clienti privati, che siano famigliari, amici o colleghi di lavoro (purché non più di due).

Ciascuno riceverà l’addebito mensile sul conto corrente, dopo aver presentato i documenti necessari, ma dopo la firma del contratto non è possibile cambiare persona: se 2share Volkswagen viene sottoscritto da una coppia, non si può sostituirne un partner con un famigliare o un amico.

In caso di mancato pagamento di uno dei due utenti, a versare la metà restante sarà il titolare del contratto di noleggio.

Da 300 euro al mese

I costi partono da 5 euro a testa al giorno per la Volkswagen up!, per un totale di 300 euro al mese a coppia, ma è possibile modulare il canone mensile o dando un anticipo (che in ogni caso non è obbligatorio) fino al 30% del valore dell’auto oppure allungando il periodo di noleggio, che può variare fra 24 e 48 mesi.

La Polo invece parte da 6 euro a testa al giorno, mentre per le T-Cross e T-Roc servono 7 e 8 euro. Sono compresi nel prezzo l’assicurazione, il bollo, le spese di immatricolazione, la manutenzione ordinaria e straordinaria e il soccorso stradale 24 ore si 24.

Fotogallery: Volkswagen T-Cross First Edition