Test drive di auto elettriche, spazio alla micromobilità e incontri: così cambia la rassegna svizzera

Il 2020 si annuncia una sorta di anno zero per i saloni dell'auto, perché dopo quelli di Detroit e Parigi cambierà anche il Salone di Ginevra (si terrà dal 5 al 15 marzo). Il consiglio di amministrazione della rassegna svizzera, fra le principali al mondo (è in programma ogni anno a marzo), ha annunciato che dall'anno prossimo verrà offerta ai visitatori la possibilità di guidare auto elettriche in un'area adibita ai test drive, in modo da "abbracciare" una tendenza del momento: oltre alla parte di esposizione, sempre più saloni mettono a disposizione un percorso dove saggiare le ultime novità (lo abbiamo fatto anche noi all'ultimo Parco Valentino).

Secondo una ricerca, del resto, il 97% di tutti gli automobilisti non ha mai provato un'auto elettrica, quindi l'area per i test drive va in questa direzione e cerca di far conoscere le auto a batterie ai tantissimi che ancora non le conoscono.

Fotogallery: Salone di Ginevra 2019, il backstage

Non può mancare la micromobilità

Il direttore generale Olivier Rihs ha annunciato inoltre che il Salone di Ginevra 2020 avrà una parte riservata alle aziende tecnologiche nell'ambito della mobilità, dove i visitatori potranno sperimentare la micromobilità in tutte le sue forme: non solo auto, quindi, ma anche monopattini, hoverboard, monowheeli e tutti i loro simili regolamentati di recente anche nel nostro Paese.
 
Anche questo caso si tratta di una tendenza del momento perché, come dimostra il CES di Las Vegas (la seguitissima fiera della tecnologia in programma ogni anno a inizio gennaio) è possibile abbinare i "mondi" della tecnologia, dei trasporti e della mobilità. Al GIMS 2020 sarà prevista inoltre una nuova e più efficace campagna di comunicazione, che punterà sul digitale per strizzare l'occhio ai giovani.

Incontri e talk show nei giorni per la stampa

Il Salone di Ginevra 2020 porterà miglioramenti anche nelle giornate riservate ai giornalisti, che a pari di tutti i saloni potranno accedere primaria dell'apertura al pubblico (le giornate per la stampa nel 2020 saranno il 3 e 4 marzo).
 
Rihs ha annunciato infatti che nella giornata stampa del 4 marzo saranno in programma talk show e presentazioni sui temi dell'auto e della mobilità di domani. Il 2 marzo invece sarà prevista l'assegnazione del premio Auto dell'Anno.

Fotogallery: Le nostre preferite del Salone di Ginevra 2019