I suoi sistemi di isolamento sismico saranno usati per le Olimpiadi di Tokyo del 2020

Non solo gomme, anche sistemi antisismici per Bridgestone, la nota azienda che produce pneumatici, che si occuperà della fornitura di sistemi di sicurezza antisismici nella realizzazione delle strutture che ospiteranno le competizioni dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020.

Questa tecnologia non è una vera e propria novità, dato che l'Azienda giapponese la sviluppa già dal 1984. Ciò che è interessante è vedere come l'esperienza e la conoscenza della gomma che compone gli pneumatici, abbia permesso a Bridgestone di studiare un sistema efficace in un settore completamente diverso da quello automobilistico.

Come funziona

Cuscinetti Bridgestone

I cuscinetti di isolamento sismico di Bridgestone sono supporti strutturali flessibili, che isolano la struttura dal terreno contribuendo a ridurre la diffusione dello shock sismico e la possibilità di danni in caso di terremoto.

Le due nuove location, in fase di completamento durante il 2019, presentano una struttura di isolamento sismico nel tetto. Questo particolare cuscinetto viene utilizzato principalmente per edifici aventi una conformazione a cupola o con ampi spazi aperti come le arene sportive.

Il sistema è composto da due piastre "scorrevoli", collegate da uno strato di gomma in grado di lasciare alla struttura la libertà di movimento di cui ha bisogno durante il sisma. Se la struttura del tetto fosse semplicemente ancorata a quella portante, lo spostamento dato dal terremoto non verrebbe smorzato, causando gravi danni o addirittura il crollo.

Un futuro "stabile"

Aquatics Centre

"Bridgestone è da decenni in prima linea nello sviluppo di tecnologie per l’isolamento sismico. I nostri cuscinetti di isolamento sismico contribuiranno a garantire sicurezza e tranquillità a tutti i visitatori che non solo accederanno alle due location durante Tokyo 2020, ma anche per molti anni a seguire”, ha dichiarato Tomohiro Kusano, Vice Presidente e Senior Officer di Bridgestone.

Dopo le Olimpiadi del 2020, il Tokyo Aquatics Center e l'Ariake Arena si trasformeranno nelle sedi di eventi nazionali e internazionali, che nei prossimi anni diventeranno aree ricreative pubbliche e centri culturali. Oggi i suoi cuscinetti sono utilizzati in diverse strutture in tutto il mondo, inclusi monumenti storici come il Los Angeles City Hall.

Fotogallery: Bridgestone, i sistemi di isolamento sismico per le Olimpiadi 2020