Con 210,5 CV/litro si candida come il motore di serie più prestazionale del mondo

Due litri di cilindrata e 421 CV di potenza. Non stiamo parlando di un motore da competizione, ma di un quattro cilindri che si può acquistare tranquillamente in concessionaria e che è anche omologato Euro 6D-Temp. Avrete già capito che stiamo parlando del propulsore che sta sotto il cofano delle nuove Mercedes-AMG A 45 4Matic+ e CLA 45 4Matic+ e che è in grado di sprigionare ben 210,5 CV/litro.

Ora non sappiamo con certezza se sia il più alto in assoluto nella produzione mondiale, ma ci scommetteremmo sopra almeno una cena fuori. Vinta o persa che sia, siamo in territorio supercar. Un esempio? Il 4 litri della McLaren Senna, con i suoi 800 CV, ha "solo" 200 CV litro. Ma, numeri strabilianti a parte, che cosa c'è dietro un risultato del genere?

Pressione e scorrevolezza

Motore Mercedes-AMG M139

Se è vero che con un motore turbocompresso basta alzare la pressione di sovralimentazione per aumentare la potenza, è anche vero che Mercedes-AMG non è un tuner che "fa la mappa" ma deve rispettare dei requisiti precisi e strettissimi, senza dimenticare le omologazioni. Tanto per fare un esempio, nell'impianto di scarico c'è anche il filtro anti-particolato.

Tornando alla tecnica, qui il turbo "soffia" a ben 2,1 bar, una pressione degna del motorsport. Ma questa è solo la punta dell'iceberg che permette di ottenere 421 CV a 6.750 giri/min e di avere 500 Nm di coppia costanti tra 5.000 e 5.200 giri/min.

Intanto occorre resistenza, quindi il basamento in alluminio viene realizzato con un getto in conchiglia raffreddato ad acqua che ne aumenta la rigidità. Poi ci sono i pistoni in alluminio forgiato che scorrono nei cilindri rivestiti con il trattamento Nanoslide, un brevetto AMG che arriva direttamente dalla Formula 1.

Velocità e temperatura

Motore Mercedes-AMG M139

Poi c'è l'iniezione diretta a 200 bar a due stadi, per riempire nel migliore dei modi la camera di scoppio, compito in cui è aiutata dalla turbina twin-scroll che gira su cuscinetti volventi (più scorrevoli) fino a 169.000 giri/min.

Fotogallery: Nuova Mercedes-AMG CLA 45 4MATIC+

In un motore del genere la gestione termica è fondamentale e allora gli ingegneri AMG lo hanno girato di 180° spostando i collettori di scarico e il turbo verso l'abitacolo. Dal lato del cofano si trova l'aspirazione, i cui condotti sono più corti e dunque risucchiano l'aria più velocemente, ma anche il sistema di raffreddamento.

Quest'ultimo utilizza sia l'olio che l'acqua - come da tradizione - ma anche l'aria stessa che viene immessa direttamente da sopra la testata. I risultati, a parte quelli sopra elencati, dicono che questo motore può girare fino a 7.200 giri/min...per chi ha il coraggio di arrivarci.

Fotogallery: Nuova Mercedes-AMG A 45 4MATIC+