La trazione integrale arriva anche per il motore a benzina 1.3 TCe da 130 o 150 CV

Il motore diesel 1.5 dCi era l’unico disponibile per la Dacia Duster con la trazione integrale. Era, appunto, perché da oggi il 4x4 arriva anche per il noto benzina turbo 1.3 TCe da 130 e 150 CV, abbinato in tutti e due i casi alla trasmissione manuale a 5 marce.

Il motore 1.3 TCe è stato messo a punto dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi insieme alla Mercedes, che lo adotta – fra gli altri modelli – per le Classe A, Classe B e CLA, e si avvale di soluzioni per migliorare l’efficienza, come l’iniezione diretta della benzina e il sistema per l’alzata variabile delle valvole di aspirazione e scarico. E’ dotato inoltre del filtro anti-particolato.

Tre modalità e fascioni “sagomati”

La Duster 1.3 TCe 4x4 ha un sistema di trazione integrale con tre modalità: 2WD, dove le ruote a far presa sul terreno sono quelle anteriori; Auto, dove la distribuzione della coppia è gestita dall’elettronica; e Lock, in cui il 40% è inviato alle ruote anteriori e il 60% a quelle posteriore.

Oltre alla trazione integrale sono d’aiuto per i fondi accidentati anche la luce a terra di 21 cm e gli angoli d’attacco (30°) e d’uscita (34°), ovvero l’inclinazione dei paraurti rispetto all’asse stradale: più è ampio e più l’auto affronterà agevolmente ostacoli ripidi. I prezzi della Duster 1.3 TCe 4x4 partono da 18.650 euro, 2.000 euro in più rispetto alla versione con la trazione sulle ruote davanti.

Fotogallery: Dacia Duster 1.3 TCe 4x4