Delle dieci più di successo, le uniche tre a crescere sono del Gruppo Renault. Si difende la Fiat Panda

Il netto calo delle vendite registrato in Europa a giugno 2019 dovrebbe far incupire tutte le case automobilistiche, perché il -7,9% è un risultato che deve aver tolto il sonno a tanti manager, ma in questo scenario c’è comunque qualcuno che non è “depresso” come gli altri: è il Gruppo Renault, perché tre suoi modelli hanno visto crescere le immatricolazioni rispetto a giugno 2018.

Questa è già di per sé una notizia positiva, ma lo diventa ancora di più guardando la classifica delle prime dieci auto vendute in Europa il mese scorso, stilata dalla società di analisi Jato, dove le Renault Captur, Dacia Sandero e Dacia Duster sono state le uniche a crescere, rispettivamente del 5,2%, 4,5% e 10,8%.

Una Top Ten al ribasso

Volkswagen Golf (1974)

A giugno l’auto più venduta in Europa è stata ancora una volta la Volkswagen Golf, sebbene con un margine di vantaggio assai contenuto rispetto alla seconda: la compatta tedesca, complice l’imminente arrivo della nuova generazione (sarà in vendita all’inizio del 2020), ha perso il 13,9% e ha totalizzato 37.569 nuove immatricolazioni, meno di 2.000 in più della Renault Clio (25.972, il 9,9%), il cui nuovo modello sarà nelle concessionarie da settembre. Terza la Captur, con 28.186 unità, che cresce nonostante la seconda generazione sarà in vendita da fine 2019/inizio 2020.

Il crossover francese ha soffiato la terza posizione alla Volkswagen Polo, che a giugno 2019 è letteralmente crollata, perdendo il 32,1% delle vendite rispetto a dodici mesi prima (ha totalizzato 24.005 immatricolazioni). Quinta e sesta le Dacia Sandero e Duster, con 23.150 e 21.663 unità, davanti ad un trio di utilitarie: sono le Opel Corsa, Ford Fiesta e Peugeot 208, che curiosamente hanno venduto quasi esattamente lo stesso numero di esemplari (20.932 la Corsa, 20.922 la Fiesta, 20.907 la 208). A chiudere la top ten è la Volkswagen Tiguan, con 20.603 unità (il 17,5% in meno).

Dacia Sandero

Le prime dieci

Posizione Marca e Modello Immatricolazioni Variazione su giugno 2018
1 Volkswagen Golf 37.569 -13,9%
2 Renault Clio 35.972 -9,9%%
3 Renault Captur 28.186 +5,2%
4 Volkswagen Polo 24.005 -32,1%
5 Dacia Sandero 23.150 +4,5%
6 Dacia Duster 21.663 +10,8%
7 Opel Corsa 20.932 -6,8%
8 Ford Fiesta 20.922 -18,5%
9 Peugeot 208 20.907 -4,3%
10 Volkswagen Tiguan 20.603 -17,5%

La Panda tiene "botta"

Fiat Panda

La quarta auto a crescere è la Ford Focus, che il mese scorso è stata venduta in 20.220 unità: è il 21,7% in più rispetto a giugno 2018. Alle sue spalle tre auto in flessione, ovvero le Skoda Octavia, Toyota Yaris e Citroen C3, con quest’ultima tallonata dalla Volkswagen T-Roc, in grado di crescere del 14,4% e raggiungere i 19.025 esemplari (64 in meno della C3).

A far registrare il segno più è anche la Fiat Panda, al diciannovesimo posto, che guadagna l’11,8% e sale a 16.284 unità nonostante sia al settimo anno di carriera. La Panda non è l’unica auto della FCA in classifica: c’è anche la Fiat 500, al diciassettesimo posto, ma i 17.108 esemplari consegnati sono il 13,4% in meno rispetto a dodici mesi prima. Da segnalare, subito fuori la Top 20, anche l'ingresso nelle statistiche della nuova Toyota Corolla che come new entry si piazza al 21esimo posto con 15.577 unità immatricolate nel Vecchio Continente.

Posizioni dalla undici alla venti

Posizione Marca e Modello Immatricolazioni Variazione su giugno 2018
11 Ford Focus 20.220 +21,7%
12 Skoda Octavia 20.167 -11,5%
13 Toyota Yaris 19.720 -4,0%
14 Citroen C3 19.089 -11,5%
15 Volkswagen T-Roc 19.025 +14,4%
16 Nissan Qasqhai 18.877 -14,5%
17 Fiat 500 17.108 -13,4%
18 Peugeot 3008 16.884 -17,9%
19 Fiat Panda 16.284 +11,8%
20 Mercedes Classe A 16.050 +42,0%

Fotogallery: Top 10, le auto più vendute d'Europa a giugno 2019