Il secondo modello basato sulla piattaforma MEB, ovvero il SUV, dovrebbe arrivare in concessionaria tra circa un anno

Mancano ormai poche settimane al lancio della ID.3. L'appuntamento per conoscere in tutti i suoi dettagli la prima Volkswagen che sfrutta la piattaforma MEB è fissato al Salone di Francoforte, dopodiché la ID.3 inizierà ad arrivare sul mercato nel primo semestre del 2020. Le sue dimensioni sono simili a quelle della Golf e verrà seguita a ruota da un crossover, cioè il secondo modello della famiglia ID. a zero emissioni.

Se il nome resterà lo stesso della concept presentata nel 2017, si chiamerà ID.Crozz e non c'è bisogno di spiegare quanto sia importante avere una vettura che presidi il segmento dei SUV. Queste foto spia, la fotografano per la prima volta sulle strade pubbliche.

Niente apertura a libro

Prendendo in considerazione quello che sappiamo finora e considerando solo le dimensioni esterne, la ID.Crozz sarà posizionata tra la Tiguan e la Tiguan Allspace, ma rispetto a queste due avrà più volumetria interna, grazie alla minore invadenza della meccanica nell'abitacolo. A livello stilistico, invece, le forme generali sembrano simili a quelle della concept ma con alcune differenze: la prima è che la coda dell'auto ha un taglio abbastanza verticale, più da hatchback che da crossover.

Foto spia Volkswagen ID Crozz

Poi, le porte posteriori hanno una forma tradizionale, con le maniglie e il classico incernieramento. Evidentemente l'apertura a libro continua a essere problematica nella produzione di serie, quantomeno a livello di costi.

Autonomia da 500 km

Le ruote, ovviamente, sono più piccole rispetto a quelle delle concept, ma non è escluso che nella gamma vengano previste opzioni fino a 20 pollici. Quanto ai powetrain, la piattaforma MEB prevede sia la trazione posteriore (un solo motore) che l'integrale (due motori); in quest'ultimo caso la potenza dovrebbe essere di circa 300 CV, mentre l'autonomia di almeno 500 km. Resta da capire se e in quali mercati saranno previsti i tagli di batteria più piccoli.

Foto spia Volkswagen ID Crozz

A questo proposito, la ID. Crozz dovrebbe essere disponibile nella seconda metà del 2020 sul mercato americano e a seguire su tutti gli altri. Della produzione si occuperà lo stabilimento di Emden, in Germania.

Fotogallery: Volkswagen I.D. Crozz, le foto spia