Il tridente ha mostrato il suo piano industriale fino al 2023, con modelli inediti e all’insegna dell’elettrificazione

In occasione della presentazione dei risultati finanziari del secondo trimestre 2019 FCA ha ritagliato uno spazio, nemmeno troppo risicato, per parlare del proprio piano industriale. Ma non di quello generale, bensì riservato ad un unico brand: Maserati. Da tempo infatti non si avevano aggiornamenti sul futuro produttivo del Tridente tra conferme, smentite e voci di corridoio tutte da verificare.

Ora tutto è nero su bianco e, a guardare l’infografica, il futuro di Maserati sembra essere splendente, con tanti modelli rinnovati o nuovi al 100%, compreso il tanto chiacchierato SUV che si porrà subito al di sotto della Levante. Un piano che cambia (e non di poco) rispetto a quello presentato da Sergio Marchionne poco più di un anno fa.

Partenza elettrizzante

Il semaforo verde per la ripartenza si accenderà nel 2020, quando arriveranno i restyling di Ghibli, Quattroporte e Levante, assieme a quella che viene definita come “All-new Sportscar”. Niente nome quindi ma gli indizi portano tutti alla versione di serie della Alfieri.

La punta di diamante del Tridente, presentata come concept nel 2014 e più volte annunciata, sarà quindi finalmente realtà e diventerà la prima Maserati elettrificata, con versioni ibrida plug-in e 100% elettrica con prestazioni da hypercar.

Fotogallery: Maserati Alfieri Concept

L’aiuto di Alfa Romeo

Nel 2021 ci saranno 3 novità assolute, tra le quali spicca il tanto chiacchierato e mai del tutto confermato baby SUV. Il nome non è stato comunicato, così come la base tecnica che dovrebbe sfruttare il pianale Giorgio dell’Alfa Romeo Stelvio (oltre che della Giulia). La sorellina della Levante avrà così trazione posteriore o integrale e potrebbe montare anche il V6 di 2,9 litri delle Quadrifoglio.

Quanto alle altre 2 novità si parla di una sportiva cabrio (probabilmente la versione senza tetto della Alfieri) e della nuova generazione della Granturismo, modello che fino a poco fa si pensava destinato all’oblio.

Maserati Levante GTS

Il rinnovamento è completo

Il biennio 2022 e 2023 sarà interamente dedicato alle nuove generazioni di modelli attuali, con le nuove generazioni di GranCabrio e Quattroporte prima e Levante poi. Non viene nominata la Ghibli, il cui restyling del 2020 quindi potrebbe durare qualche anno in più.

La cosa davvero interessante da notare è come tutte le nuove Maserati saranno elettrificate, condizione ormai necessaria per sopravvivere nel mercato ed evitare multe da parte per livelli di emissioni troppo alti.

Fotogallery: Maserati Levante GTS