La coupé elettrica sarà esposta in anteprima alla Monterey Car Week, dove Karma avrà anche la Revero GT

Pochi altri eventi nel panorama delle auto hanno il prestigio e il blasone della Monterey Car Week, una serie di presentazioni, aste e concorsi in programma quest’anno dal 14 al 25 agosto nella zona più patinata della California.

Non sorprende perciò che la Karma Automotive, azienda californiana finanziata da capitali cinesi (nata dalle ceneri della Fisker), abbia deciso di presentare in quest’occasione la GT by Pininfarina, un’elegante coupé a due porte dotata del sistema ibrido già disponibile per la berlina a quattro porte Revero GT.

La vedremo in strada?

La casa non ha diffuso per adesso molte informazioni sull’auto, ma osservando la Karma GT by Pininfarina non sembra sbagliato pensare che derivi a livello meccanico dalla Revero GT, perché le proporzioni della filante carrozzeria (disegnata dalla Pininfarina) sono molto simili: spiccano il lungo cofano, il tetto rastremato e il “becco” nella parte posteriore, dove fanno bella figura i sottili fanali a led. La GT by Pininfarina ha uno sbalzo anteriore della carrozzeria assai ridotto e un passo generoso.

Karma GT designed by Pininfarina

La coupé ha due motori elettrici, dei quali non si conosce ancora la potenza, e ad oggi non è chiaro se verrà prodotta: ad aprile, in occasione dell’anteprima al Salone di Shanghai, Karma annunciò che avrebbe prodotto l’auto in tiratura limitata se il pubblico avesse dimostrato interesse nei suoi confronti, quindi è probabile che la “vetrina” alla Monterey Car Week serva proprio a questo scopo.

Fotogallery: Karma GT designed by Pininfarina