Online il sito del nuovo salone dedicato all’auto, ma per ora con nessuna informazione degna di nota. Ma tanti indizi

Come un fulmine a ciel sereno circa un mese fa gli organizzatori del Parco Valentino, il salone dell’auto all’aperto che da 5 anni animava l’omonimo parco torinese, hanno annunciato l’addio al capoluogo piemontese per sbarcare a Milano. Una decisione che non aveva mancato di sollevare polemiche e domande. Una su tutte: come si chiamerà il nuovo salone dell’auto ora che non ci sarà più il parco Valentino a fare da cornice?

La risposta sembra essere arrivata dal nuovo sito dell’evento: www.milanomonza.com, con al suo interno pochissime informazioni, tra le quali il nome Milano – Monza Open Air Motor Show. Poche parole che danno però molti indizi.

L’Autodromo di Monza al centro?

Prima di tutto Monza, la città di uno degli autodromi più famosi del mondo e palcoscenico del Gran Premio d’Italia di Formula 1. Da più parti ci si chiedeva se sarebbe stato parte del nuovo salone dell’auto e la risposta sembra essere chiara: sì. Naturalmente ancora non sappiamo quali iniziative si svolgeranno in Autodromo, se “solo” esibizioni di piloti professionisti e ospiti o se anche il pubblico potrà assaggiare l’asfalto del tempio brianzolo della velocità.

Gli interrogativi rimangono anche sul resto del parco, luogo ideale dove riproporre il concept del Parco Valentino, con ancora più spazio a disposizione (è il 4° parco recintato più grande d’Europa).

Car Design Award a Parco Valentino 2019

Uno show vero e proprio

Altro indizio molto importante: le parole Motor Show. Con lo storico appuntamento bolognese ormai scomparso rinasce così un appuntamento con i motori pronti a rombare. Motori di tutti i tipi, sistemati sotto cofani di auto regolarmente in vendita e di bolidi provenienti dal mondo delle corse. Facile pensare che il “rumore” maggiore proverrà dall’Autodromo di Monza.

Ma col capoluogo brianzolo così importante (almeno stando agli indizi) che spazio avrà Milano? Molto probabilmente il centro città e i vari luoghi che negli ultimi anni hanno segnato il nuovo rinascimento meneghino faranno da sfondo a esibizioni statiche di gioielli su ruote. Come avveniva nel cortile del castello al Parco Valentino.

Congetture che verranno smontate o confermate il prossimo 19 settembre, quando gli organizzatori terranno la conferenza stampa di presentazione.

Fotogallery: Parco Valentino 2019