Cruscotto da 16,8", due schermi affiancati nel fascione centrale e uno nel tunnel per il clima: l'interno ha l'effetto wow

La berlina elettrica Porsche Taycan sarà presentata ufficialmente mercoledì 4 settembre. L’attesa è forte, anche per merito della casa tedesca, che ha iniziato un vedo-non vedo scoprendo giorno dopo giorno alcune parti dell’auto. Oggi a cadere sono i veli della plancia, assai più moderna e futuribile rispetto alle altre Porsche in vendita.

Sono presenti quattro schermi e i tasti sono ridotti all’osso in confronto alle 911, Panamera e Cayenne. Come avevamo già scritto, l’ispirazione per la plancia arriva dalla Porsche 911 del 1963, dotata di una fascia orizzontale (in pelle o legno) e di una palpebra piuttosto pronunciata.

Per chi ama il classico o il moderno

A “rubare” l’occhio è l’enorme schermo di 16,8” per la strumentazione, curvo e protetto da un vetro anti-riflesso.

Porsche Taycan, gli interni

Il guidatore può scegliere quattro visualizzazioni: la Classic mode, con i tre strumenti rotondi affiancati (un classico per tutte le Porsche); la Map mode, con la mappa del navigatore satellitare al centro e gli strumenti ai lati; la Full Map mode, con la mappa a tutto schermo; e la Pure mode, che mostrano soltanto informazioni essenziali come velocità, traffico e indicazioni del navigatore.

Ai lati dello schermo sono presenti due “isole” di tasti touch, per comandare i fari e l’assetto.

Anche le bocchette si controllano a schermo

Al centro della plancia c’è lo schermo di 10,9” del sistema multimediale, comandabile o tramite comandi vocali oppure da icone simili a quelle degli smartphone. Alla sua destra c’è quello optional per il passeggero: l’impressione è di vedere uno schermo unico. Un quarto schermo a sfioramento è nella consolle centrale: misura 8,4”, è riservato al “clima” e trasmette una vibrazione quando il guidatore preme un tasto, in modo che possa farlo anche senza distogliere lo sguardo dalla strada.

A richiesta c’è uno schermo touch di 5,9” per i passeggeri posteriori, che grazie ad esso sono in grado di controllare il clima a 4 zone. Tramite i tasti a sfioramento si controllano anche le bocchette d'aerazione, perché il pulsante Focused punta i flussi verso la persona e quello Diffused rende la diffusione dell’aria più uniforme nell’ambiente.

Copertina Porsche Taycan mostra gli interni

Fra modernità e tradizione

La casa tedesca ha dato grossa importanza anche ad altri dettagli interni della Porsche Taycan, perché sono previsti due tipi di volante (normale o sportivo), un corto e curato selettore del cambio e inediti rivestimenti in pelle Club Leather per i sedili, nel cui processo di colorazione vengono utilizzate anche foglie di olivo. Come per tutte le Porsche, infine, il pulsante di avviamento del motore è alla sinistra del volante.

Fotogallery: Porsche Taycan, gli interni