Dalla tedesca DMC un kit che allarga la carrozzeria a 2,14 metri e porta il V8 a quota 800 CV

Non sono tanti i preparatori a disegnare kit di elaborazione che ricalcano fedelmente lo stile dell’auto di partenza. Fra questi c’è il tedesco DMC, specializzato in tuning meno esagerati e appariscenti della maggior parte, che ha deciso di mantenere questo approccio anche per il kit estetico della Lamborghini Urus, noto come DMC-X Urus Stage 1.

Il SUV non viene stravolto rispetto a quello di serie, ma i nuovi archi passaruota fanno aumentare la larghezza di 12 cm (tocca i 2,14 metri). Si innestano ai punti di ancoraggio della Urus e sono realizzati in AirCell, materiale messo a punto da un’azienda svedese che aiuta a tagliare i pesi. A richiesta è possibile verniciarli o rivestirli in fibra di carbonio.

Ruote fino a 24"

Il pacchetto per la carrozzeria prevede inoltre il cofano anteriore in fibra di carbonio (si distingue per le due aperture di raffreddamento), l’alettone posteriore ed i monumentali cerchi in lega, disponibili a scelta nella misura di 22” o 24”.

Specifico è anche lo scarico, con quattro uscite ai lati dell’estrattore. DMC ha rivisto inoltre il motore V8 biturbo di 4.0 litri, che passa da 640 a 800 CV e rende le prestazioni ancora più entusiasmanti, perché lo ‘0-100’ viene portato a termine in 3,3 secondi (0,3 in meno della Urus standard).

Il kit per l’allargamento della carrozzeria costa 9.990 dollari, pari a 9.125 euro, mentre quello con le modifiche per motore, scarico, ruote e parti in fibra di carbonio ha un prezzo di 59.990 dollari (54.795 euro).

Fotogallery: Lamborghini Urus, il tuning di DMC