In giro per gli stand abbiamo scovato molti particolari interessanti, tra novità, concept e non solo...

Nuove tecnologie, stemmi, colori e non solo. Il Salone di Francoforte - al di là della notizia - porta con sé tante piccole curiosità che per lo più possono sfuggire, ma hanno catturato la nostra attenzione.

Ecco perché abbiamo pensato di proporvi questa carrellata di dettagli che ci hanno attratto maggiormente. Si tratta di vere e proprie "chicche" che riassumono da un altro punto di vista la kermesse, molto ricca di SUV, auto elettriche ed ibride, ma non solo...

Le portiere della Hyundai EV 45 Concept 

10 curiosità a Francoforte

Apertura davvero insolita anche per una concept, con i due pannelli che scorrono lungo il corpo della vettura per consentire un ingresso e un'uscita il più semplice possibile ai passeggeri. Ovviamente sarà molto difficile trovare una soluzione simile sul modello di serie o sulle auto che trarranno ispirazione da questo prototipo.

I fari posteriori della smart EQ fortwo 

10 curiosità a Francoforte

Il 2020 vedrà l'arrivo del nuovo restyling che ha interessato la smart. Le linee generali non si sono discostate troppo dal modello precedente e la rivisitazione si concentra sull'anteriore, che sfoggia una nuova calandra e sul posteriore, dove troviamo questi fari LED che catturano particolarmente lo sguardo.

Opel Corsa GT 1987

10 curiosità a Francoforte

In questo caso non ci colpisce l'auto ma la storia. 2700 chilometri dal Portogallo per raggiungere l'IAA 2019 e incontrarsi con l'ultima arrivata della dinastia Corsa, che è già arrivata anche in version elettrica, in attesa della pepata OPC. Questa piccolina è riuscita ad arrivare senza problemi con il suo 1.3 L da 70 CV.

Mercedes ESF 2019, a tutta sicurezza 

10 curiosità a Francoforte

Experimental Safety Vehicle, ecco il significato dietro la sigla al centro dello studio per la sicurezza di Mercedes nei veicoli elettrici e a guida autonoma. I posti a sedere sono molto più flessibili, oltre ad avere una diversa forma per proteggere meglio gli occupanti e anche se per adesso non ci sono notizie certe riguardo l'uscita, sembra che il prototipo stia già svolgendo test su strada. 

Prese d'aria che diventano calandre

10 curiosità a Francoforte

BMW ha presentato la concept 4, il prototipo che anticipa le linee della futura Serie 4, ormai sempre più vicina alla produzione. A colpire in questo caso è lo sviluppo verticale del doppio rene, che in futuro potrebbe diventare una vera e propria calandra. Chissà...

Lamborghini Sian FKP 37, che smalto

10 curiosità a Francoforte

Da Sant'Agata Bolognese è arrivata l'artiglieria pesante. La nuova serie speciale derivata dalla Aventador che porta su strada, per la prima volta, la tecnologia ibrida dei supercondesatori è caratterizzata da una finitura molto particolare per quanto riguarda il colore dei cerchi. Oro rosa? Non faremmo fatica a crederci.

A U D I, per la prima volta niente anelli 

10 curiosità a Francoforte

Sul concept AI:Trail quattro compare per la prima volta il nome audi a caratteri, che rimpiazza di fatto i 4 anelli con cui l'Auto Union esordì nel 1932. Che sia l'inizio di una rivoluzione all'interno del brand per seguire la volontà del gruppo? Ricordiamo che Volkswagen, Skoda e Seat già seguono questo trend per i nomi dei propri modelli.

Brembo e l'aerodinamica dei freni

10 curiosità a Francoforte

L'impianto frenante nelle auto sportive è di sicuro uno degli elementi maggiormente sottoposto a stress termico e per ovviare al problema il costruttore italiano ha sviluppato un nuovo prodotto che si caratterizza per la presenza di un condotto capace di dissipare il calore all'interno della pinza. Questo, insieme al già esistente sistema di raffreddamento del disco, potrebbe incrementare ancora di più le performance delle supercar dove le pinze Brembo trovano spesso e volentieri applicazione.

Gli interni di serie più hi-tech?

10 curiosità a Francoforte

Nella Honda e, finalmente pronta per la produzione, ci sono 5 display che occupano una plancia dallo stile minimal. L'assistente personale risponde a "Ok, Honda" e anche gli specchietti sono virtuali, con le telecamere esterne che proiettano le immagini ai lati della consolle. Più precisamente parliamo di un elemento digitale da 8.8 pollici per il cockpit e due schermi da 12,3 pollici ciascuno, destinati all’infotainment.

Fotogallery: 10 curiosità a Francoforte 2019