Non solo conferenze, ma anche auto da vedere e provare a Palazzo Lombardia dal 26 al 28 settembre

La auto elettriche sono sempre più popolari. Ne vediamo ancora poche su strada, ma l'offerta dei costruttori si amplia e la rete di ricarica cresce. Del presente e del mercato di domani si parla alla terza edizione di e_mob, il Festival della mobilità elettrica in calendario a Palazzo Lombardia di Milano dal 26 al 28 settembre, quando a chiudere e_mob 2019 sarà un raduno di veicoli elettrici.

Tre giorni di conferenze per fare il punto sulle tecnologie disponibili, le infrastrutture di ricarica ed i nuovi profili professionali nati grazie all'elettrificazione. Non solo, a e_mob si possono anche scoprire le strategie di elettrificazione dei costruttori (come FCA, PSA, Nissan, Renault, Jaguar, Volvo e Volkswagen), conoscere da vicino le auto in vendita oggi e provarle nell'area test drive. Presenti anche le due ruote e alcune aziende impegnate nel car sharing.

e_mob, il Festival dell’eMobility

Auto in mostra e in prova

L'e_mob 2019 è un'opportunità per conoscere da vicino concept come la Fiat Centoventi oppure auto di serie come la Jeep Compass ibrida plug-in, la Peugeot e-208, la Opel Corsa-e, la DS 3 Crossback e-Tense, la Jaguar E-Pace, la Volkswagen e-Golf (di cui è stato di recente abbassato il prezzo), la Nissan Leaf, la nuova Renault Zoe e alcune Volvo. C'è pure il trasporto merci, rappresentato dal Fiat Ducato Electric e dal camion a batterie della Ninivirta Transport.

Da non perdere è l’area espositiva di ATM con tutta la flotta elettrica pronta ad entrare in funzione in città, dall’autobus al nuovo filobus. Sarà, inoltre, l’occasione per presentare le nuove bici elettriche di BikeMi, appuntamento il 26 settembre alle ore 13 con Comune di Milano, Atm e Clear Channel.

I passi in avanti delle Istituzioni

Ad aprire la tre giorni di conferenze sarà la piattaforma per una “Mobilità Olimpionica a basso impatto ambientale”, un decalogo elaborato dagli esperti della comunità di e_mob per rendere carbon free i Giochi Olimpici invernali di Milano-Cortina del 2026. Il Comune di Milano illustrerà inoltre i progetti per portare a oltre 1.000 le colonnine urbane e, insieme ad ATM, per favorire il trasporto pubblico a zero emissioni e lo sharing elettrico.

A illustrarli sarà l’assessore alla Mobilità, Marco Granelli: “Questo è un momento strategico per la mobilità elettrica. Percepiamo chiaramente un salto di sensibilità da parte dei cittadini e di qualità da parte degli operatori e fornitori. Allo stesso tempo le Regioni del Bacino Padano, coinvolte dalla Lombardia ad e_mob, esporranno le azioni condivise per lo sviluppo di una rete di ricarica su itinerari di lunga percorrenza.

Altri progetti svelati a e_mob saranno quelli di Torino e Bologna, nonché le buone pratiche emerse dalla consultazione delle oltre 130 amministrazioni aderenti alla Carta Metropolitana della Mobilità Elettrica. Contributi per semplificare la ricarica e potenziare la rete Fast e Ultra Fast per consentire gli spostamenti rapidi a lungo raggio arriveranno da A2A Energy Solutions, Edison, Enel X e il Gruppo Hera, aziende impegnate pure a fornire soluzioni per la ricarica domestica e aziendale che oggi rappresentano il 90% delle modalità di “rifornimento”.