Si chiama P100 D Plaid, questo il nome scelto per il prototipo che a Laguna Seca ha già battuto il record per le sedan a 4 porte

Elon Musk lo aveva twittato poco dopo la presentazione della Porsche Taycan e il CEO di Tesla è stato di parola. Sugli asfalti dell'insidioso circuito tedesco c'è un killer silenzioso che cercherà di strappare il record per l'elettrica a quattro porte più veloce. 7 minuti e 42 secondi, questo il tempo fatto segnare dalla prima auto elettrica di Zuffenhausen, che il costruttore americano vuole a tutti i costi battere.

Per questa sfida è stata scelta la Model S, la rivale diretta di Taycan, che per l'occasione è stata rivista e anabolizzata, tanto che, come riscaldamento, ha infranto il record (1:36:555) per la categoria (sedan 4 porte) al circuito americano di Laguna Seca , strappando il primato a una certa Jaguar XE SV Project 8.

Armata fino ai denti 

Come vi avevamo già spiegato, tra le pecche di Tesla, registrate per lo più dai proprietari, c'era un comportamento poco incline alla pista. Tra surriscaldamento, drop di autonomia e un pacchetto sospensioni e freni non all'altezza, le auto di Musk hanno sempre preferito prendere le distanze dai circuiti.

Tesla Model S Foto spia plaid

Stavolta da Palo Alto, però, è arrivata una versione che sembra non aver paura dei 20 chilometri di pista che la attendono. Tra le novità ci sono delle carreggiate allargate, che ospitano delle ruote con cerchi mai visti su una Model S e dei freni vistosamente potenziati per poter reggere il carico del peso dell'auto, visto che per il record sono stati aggiunti altri sedili della versione a 7 posti. Novità anche per l'aerodinamica, che sul posteriore vede l'arrivo di una nuova ala fissa

Niente Nico Rosberg al volante

 

Nel precedente tweet, il campione del mondo F1 2016 si era offerto come driver per tentare di battere il record, ma a quanto pare il team ha scelto un pilota interno (lo stesso del record a Laguna Seca). Il lavoro per tutto il team non sarà semplice, visto che si tratta di una sfida completamente nuova per Tesla e il tentativo per stabilire il record arriverà dopo una prima fase di test volta a raccogliere dati per capire dove migliorare. 

Quanto è potente la Model S P100 D Plaid?

Non lo sappiamo, ma è probabile che il progetto abbia richiesto pesanti modifiche alle batterie, per evitare i problemi di surriscaldamento e per garantire più costanza e ripetitività nella performance. Motivo per cui la cavalleria della Model S appositamente preparata potrebbe arrivare oltre la potenza che abbiamo visto sulla Taycan Turbo S.  

Fotogallery: Tesla Model S Nurburgring Spy Photos

Foto di: CarPix