Dopo il record di velocità, quali saranno le prossime idee della Casa? Per Winkelmann bisogna eccedere...

Bugatti non è presente ufficialmente al Salone di Francoforte 2019, ma si continua a parlare molto della Casa francese, soprattutto in relazione al record delle 300 miglia orarie battuto qualche giorno fa.

Dopo 7 mesi, è stato questo il tempo necessario per la preparazione della Chiron SuperSport 300+, l’auto è stata in grado di raggiungere i 490.5 km/h

Non più velocità

Un lavoro impegnativo che ha portato grandi soddisfazioni all’azienda. Mai nessun altro produttore aveva oltrepassato questa mitica soglia di velocità. Ora però, per la Casa, è giunto il momento di dedicarsi ad altro.

Bugatti Chiron, record di velocità a 490.484 km/h

Alcuni giorni dopo il record, infatti, il presidente Winkelman, in un comunicato video, ha annunciato che la Casa non proverà mai più a fare altri record di velocità: è tempo di spostare le proprie risorse su altro. Per capire meglio il significato e i perché di questo record abbiamo incontrato Stephan Winkelmann e gli abbiamo fatto alcune domande.

Bugatti Chiron Super Sport 300+

Oltre i sogni

Eccedere al di là dei sogni delle persone e continuare ad alimentare il sogno Bugatti, sono questi i prossimi passi dell’azienda secondo il presidente Stephen Winkelman. Godetevi con noi questo e altri obiettivi di Bugatti, direttamente dalle parole del suo presidente.

Fotogallery: Bugatti Chiron, record di velocità a 490.484 km/h