Non ci saranno auto storiche, al loro posto le elettriche di oggi e di domani per una gara di regolarità all’insegna dell’efficienza

La 1000 Miglia riparte e gli appassionati dell’evento rimarranno stupiti. No, non stiamo parlando della competizione che già conosciamo, che vede costose e rarissime auto d’epoca per le vie della Penisola, ma di un format tutto nuovo, giovane e all’insegna dell’ecologia

Si chiama 1000 Miglia Green ed è un evento innovativo. Protagoniste le elettriche di oggi e di domani che si sfideranno in una gara di regolarità tra Brescia e Milano. L’obiettivo? Essere il più efficienti possibile.

Mercedes EQC, prima prova su strada

Auto elettriche o elettrificate

Tra auto ibride, ibride plug-in e elettriche Fuel-Cell, la lista di veicoli ammessi è ampia e variegata. Non manca la partecipazione di concept car e di vetture classiche, elettrificate successivamente in tempi moderni (un esempio potrebbe essere la Volkswagen eKafer che abbiamo visto al Salone di Francoforte 2019).

Dove e come

Il programma prevede tre giorni intensi. I motori si accenderanno, silenziosamente, Sabato 28 Settembre quando avrà inizio la prima tappa dell’evento. Porterà i partecipanti da Brescia a Milano, passando in Franciacorta, per Bergamo, Crespi d’Adda e Monza.

Domenica 29 Settembre, invece, dopo un tour per la capitale Lombarda i partecipanti giungeranno al Centro di Guida Sicura ACI-SARA di Arese per alcune prove in circuito. Seguirà la cerimonia di premiazione.

Fotogallery: Mille Miglia