Come le auto con cui siamo cresciuti da bambini, la Defender sarà in grado di farsi guidare a distanza grazie a uno speciale accessorio

In pochi acquisterebbero un'auto come la Defender per farsi un giro in centro, anche se la nuova generazione strizza l'occhio agli ambienti urbani. Land Rover, in ogni caso, ha equipaggiato il suo off road più famoso con una serie di accessori pronto a farlo arrivare ovunque.

Un giorno, poi, i proprietari potrebbero potenzialmente guidarlo tramite un telecomando dall'esterno del veicolo.

Non fatevi strane idee

Questa è la promessa dell'ingegnere a capo del prodotto di Land Rover, Stuart Frith. Durante un intervista ad Autocar, infatti, avrebbe confermato che la tecnologia è in fase di sviluppo. Fondamentalmente, il conducente potrebbe uscire dal Defender durante un passaggio fuoristrada, per vedere meglio l'ostacolo e quindi controllare a distanza il SUV dall'esterno del veicolo. Tutto questo accadrebbe a velocità molto basse, ovviamente, ed è quindi inutile pensare che Land Rover ci lascerà volare sulle dune di sabbia con questo tipo di tecnologia.

Land Rover Defender 2020MY

Frith ha aggiunto che l'architettura è totalmente in grado di gestire un tale sistema e ha confermato che l'azienda ha eseguito test su prototipi con la tecnologia di controllo remoto. Roadshow, che ha contattato Land Rover per saperne di più, non ha ancora ricevuto una risposta precisa alla richiesta di commento.

Fotogallery: Land Rover Defender al Salone di Francoforte 2019