Tra i progetti c'è la costruzione di un campo da basket, un’autorimessa e una scuola in Madagascar

Offrire un futuro ai bambini che vivono in uno tra i Paesi più poveri al mondo, il Madagascar. Ci lavora da due anni AsConAuto Solidale, il fondo istituito da AsConAuto (l’Associazione Consorzi Concessionari Autoveicoli che aggrega 23 consorzi in 17 regioni). Il programma prevede la costruzione di un campo da basket e di un’autorimessa, che completeranno gli interventi avviati nel 2017 con la costruzione di una scuola.

Un progetto proseguito con l’installazione di pannelli solari per rendere la struttura energeticamente autonoma e con l’aumento della capacità del bacino dell’acqua potabile. In seguito l’acqua è stata portata anche ai servizi igienici e nella fontana al centro della struttura. Ora che i lavori sono quasi terminati l’appoggio di AsConAuto proseguirà offrendo borse di studio ai piccoli meno abbienti che hanno mostrato un particolare impegno nello studio.

AsConAuto Solidale in Madagascar

Aiuti senza confini

Il Presidente Fabrizio Guidi racconta: "A Bealanana un cantiere solidale ha costruito nel 2017 per 500 bambini: un asilo, una scuola elementare e una scuola media, un vero e proprio Campus (AsConAuto Campus), che accompagna i giovani nei primi anni dell’apprendimento. Quest’anno si è arredato e rinfrescato il locale mensa e ora stiamo costruendo un’autorimessa in modo che le sorelle della Congregazione delle Suore Vocazioniste si possano dotare di un’auto.

AsConAuto Solidale in Madagascar

L’obiettivo è quello di ultimare i lavori entro le prossime vacanze estive, visto che le scuole inizieranno il prossimo 15 ottobre e termineranno a fine luglio". Il fondo dimostra un particolare interesse per il Madagascar, dove quasi la metà dei bambini sotto i cinque anni è malnutrita, ma da anni è attivo in operazioni a sostegno delle popolazioni colpite da calamità naturali anche in Italia.

Fotogallery: AsConAuto Solidale in Madagascar