Finiture nere che accentuano l’imponenza della linea e il nuovo motore TSI che non dovrebbe far rimpiangere il V6 diesel

Presentato nel 2002 e venduto per più di un milione di esemplari, il Volkswagen Touareg è stato, ed è ancora, uno dei SUV (quelli con la S maiuscola) più amati da tutto il mercato globale. Motori per tutte le tasche e versioni adattabili ad ogni richiesta del cliente hanno permesso di cucire l’auto su misura, generazione dopo generazione. Disponibile fino ad ora con V6 o V8 TDI, la gamma si amplia con il nuovo V6 TSI a benzina.

Volkswagen Touareg Black Style

Quasi un diesel

Pensando a Touareg viene subito in mente la parola Diesel. Sia per un passato in importanti competizioni fuoristradistiche, come la Parigi Dakar, sia per il noto V10 TDI. Ma in un periodo di Ecotassa, Ecobonus ed incentivi per consumare ed inquinare meno, al diesel si affianca un nuovo motore benzina

Il 3.0 V6 TSI promette 340 CV di potenza e 450 Nm di coppia, disponibili già da 1.340 giri, meno dei 1.750 giri del corrispettivo 3.0 V6 TDI rispetto al quale la coppia del benzina è inferiore di soli 50 Nm. Carburante diverso stesse prestazioni,quindi, per il SUV più usato per traino di barche, cavalli, roulotte o per fare, occasionalmente, anche del vero fuoristrada.

Volkswagen Touareg Black Style

Perde le cromature

Insieme al motore alimentato a carburante “nobile” arriva l’inedito allestimento Black Style che accentua l’imponenza del design del modello ed offre (quasi) tutto di serie. Fanno parte della dotazione il Comfort Pack, che include App-Connect e VW Media Control, i vetri posteriori oscurati, l’Easy Open/Close Pack (apertura e chiusura senza chiavi delle portiere) e gli interni in pelle Vienna. In abbinamento al solo motore 3.0 V6 TDI da 231 CV, l’allestimento è offerto ad un prezzo base di 62.500 euro, ma può essere arricchito con ulteriori optional.

Volkswagen Touareg Black Style

Premium ma non troppo

Il mix vincente del modello, rimasto nel tempo, è stato quello di avere contenuti premium mantenendo un prezzo leggermente più contenuto rispetto alle dirette concorrenti, sia dell’epoca sia attuali. Pensando infatti a BMW X5, Mercedes GLE e alla sorella Audi Q7, il Touareg si posiziona un (piccolo) gradino al di sotto, senza farlo troppo notare.

Fotogallery: Volkswagen Touareg Black Style