La legge dà quattro mesi per adeguarsi, perciò c'è tempo fino a febbraio 2020

L'obbligo dei seggiolini anti abbandono scatterà a febbraio 2020. La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha appena firmato il decreto attuativo, quello dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada che è stato a lungo atteso (doveva arrivare a luglio ma è slittato fino ad oggi). Il decreto verrà pubblicato a giorni in Gazzetta Ufficiale, tuttavia la legge approvata un anno fa lascia quattro mesi di tempo ai produttori dei dispositivi anti abbandono per adeguarsi. Pertanto anche gli automobilisti saranno obbligati all'utilizzo di questi seggiolini solo da febbraio 2020.

L'obiettivo della legge è prevenire l'abbandono di bambini nei veicoli attraverso dei dispositivi che avvertono gli adulti se il bimbo (fino a 4 anni d'età) è stato "dimenticato" in auto. Una nuova norma a cui dovrebbero seguire agevolazioni per l'acquisto di questi dispositivi.

Quando scatta l'obbligo

Tutti coloro che trasportano in auto bambini al di sotto dei 4 anni dovranno quindi dotarsi di seggiolini anti abbandono o dispositivi after market omologati prima del marzo 2020. L'obbligo di installazione dei dispositivi anti abbandono sui seggiolini sarà operativo non appena il decreto legge sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Questione di giorni.

In arrivo agevolazioni fiscali

La firma della Ministra rappresenta il passaggio conclusivo di un lungo iter che ha seguito la legge, dopo l’approvazione del Parlamento con il voto di tutti i gruppi politici, il parere favorevole acquisito dalla Commissione Europea e il via libera dei giorni scorsi del Consiglio di Stato. Ma non è ancora finita.

Il Ministero fa sapere in una nota che "in considerazione dell’importanza di questi dispositivi, volti a scongiurare eventi tragici come quelli accaduti negli ultimi anni, sono allo studio le modalità per attuare l’agevolazione fiscale prevista per favorirne l’acquisto ed incrementare le relative risorse". Seguiranno aggiornamenti.

Fotogallery: Seggiolini auto, la normativa i-Size