Il debutto è per il 23 ottobre, ma in rete sono già trapelate alcune foto

Poche altre volte in passato avevano debuttato tante novità come nell’edizione 2019 del Salone di Tokyo, in programma dal 23 ottobre. Oltre alle Toyota LQ e Mirai, già presentate, saranno svelati anche il prototipo della prima Mazda elettrica e la quarta generazione della monovolume compatta Honda Jazz, anticipata da alcune immagini pubblicate su un magazine giapponese.

Dalle fotografie si nota che la nuova Jazz ha linee meno elaborate del modello in vendita, in particolare all’anteriore, dove la mascherina ha dimensioni ridotte ed è in tinta con la carrozzeria. Anche il fascione e le sue prese hanno un disegno più armonico.

Fotogallery: Nuova Honda Jazz, "sfuggono" le prime immagini

Tanto spazio in poco spazio

La Honda Jazz sembra mantenere l’inconfondibile sagoma con il cofano corto, il tetto arcuato e il posteriore quasi verticale, oltre a dettagli presenti nella generazione in vendita, come la scalfittura nella fiancata ed i vetri laterali che si abbassano nella zona dello specchietto e risalgono verso la parte posteriore.

A dispetto delle dimensioni ridotte, con una lunghezza di circa 4,10 metri, la Jazz dovrebbe continuare ad offrire un abitacolo assai spazioso, in grado di ospitare quattro adulti.

Un solo motore: l'ibrido

La casa giapponese non sembra aver “stravolto” nemmeno la plancia, che rimane di aspetto sobrio, anche se la leva del cambio dà l’impressione di essere più alta rispetto al modello in vendita. Dalle immagini si nota la presenza della strumentazione digitale e di uno schermo più ampio nella consolle.

Honda ha fatto sapere che la nuova Jazz arriverà in Europa solo con un sistema ibrido, scelta votata alla riduzione delle emissioni inquinanti. Il suo debutto nelle concessionarie è in programma quasi certamente nella prima metà del 2020.