Questa berlina lunga 5,09 metri ha la guida autonoma e un drone per trasportare i bagagli

Come saranno le Lexus in vendita nel 2030? Elettriche, con linee distintive e tanta tecnologia per migliorare il comfort di guidatore e passeggeri. La casa giapponese, marchio di lusso di Toyota, affronta questo tema con il prototipo LF-30, una concept car esposta al salone di Tokyo nella quale si possono cogliere alcuni spunti in vista delle Lexus che arriveranno nei prossimi anni.

La Lexus LF-30 è un’ammiraglia lunga 5,09 metri e larga 2,00 metri, con linee taglienti ed affilate che le regalano una personalità ben marcata. Sono tanti i dettagli a “rubare” l’occhio: l’enorme mascherina con il logo della Lexus in evidenza, il parabrezza fortemente inclinato, le enormi portiere apribili verso l’alto e la spigolosa parte posteriore.

Soppressione del rumore e sedili intelligenti

Il passo di 3,20 metri fa capire che l’interno offre tanto agio per i quattro passeggeri, che siedono su poltrone singole e hanno a disposizione comfort principeschi: ogni sedile integra un altoparlante con funzionalità di soppressione del rumore, affinché possa regnare il massimo silenzio intorno a ciascuna persona a bordo, mentre i sedili posteriori sono in grado di gonfiare o sgonfiare parte della loro imbottitura per sostenere il corpo dei passeggeri nella guida più brillante o farlo rilassare nei lunghi viaggi. L’impianto stereo, inoltre, può creare zone di ascolto separate per i quattro occupanti.

Il tetto in vetro può essere comandato a voce e con la voce si controllano pure il clima e il sistema multimediale. Lexus ha pensato inoltre all'Airporter, un drone integrato nell’auto che può trasportare una valigia dal baule dell’auto alla porta di casa.

Lexus LF-30 Electrified concept

E' pasante, ma non lo diresti

La LF-30 è spinta da quattro motori elettrici, ognuno integrato in una ruota: ciò migliora lo sfruttamento degli spazi, perché i motori non occupano più la parte centrale dell’auto (dove c’è l’abitacolo), e anche il comportamento dell’auto su strada, perché l’elettronica gestisce in modo intelligente la ripartizione della coppia fra i motori.

E’ possibile di conseguenza avere la trazione anteriore per guida in modo più rilassato, quella posteriore per divertirsi o il 4x4 per i fondi a bassa aderenza. I motori sviluppano complessivi 544 CV e regalano alla LF-30 uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi, nonostante la massa di 2.400 chilogrammi. Le batterie da 110 kW promettono fino a 500 chilometri di autonomia. Non manca la guida autonoma, che segnala quanto è attiva illuminando il profilo della mascherina.

 

Fotogallery: Lexus LF-30 Electrified concept