Se il navigatore dell'auto non beneficia di connessione ad internet, ci sono delle valide app per smartphone che possono affiancarlo

Melius est abundare quam deficere (E' meglio abbondare che scarseggiare), dicevano i latini parecchi anni fa ed infatti avere a portata di mano un gruzzolo di app da scaricare per sostituire, o magari spalleggiare, il navigatore dell’auto è sempre utile.

Ce ne sono di tutti i tipi, sia per Android, sia per iOS, ma qui vogliamo parlarvi di quelle che, chi per un verso e chi per l’altro, hanno qualcosa d’interessante da offrire. È chiaro, i colossi come Waze, Mappe per iOS e Google Maps sono da escludere a priori per ovvie ragioni. per dare spazio invece ad app minori e meno popolari.

ViaMichelin

Fra i navigatori più interessanti c’è ViaMichelin. Disponibile sia per Android che per iOS, è un’app che ha poco da invidiare alle più celebri del settore per completezza. Dietro di lei c’è tutta la conoscenza degli stradari di Michelin, una conoscenza apprezzabile nella qualità delle mappe e nella precisione dei dettagli presenti, un riferimento nel suo genere.

Ma oltre all’indiscutibile qualità delle mappe c’è dall’altro. Dal punto di vista della pianificazione di un itinerario, l’app ci consente di personalizzare il tragitto su vari punti. È possibile spuntare l’opzione per evitare le autostrade, i pedaggi o i bollini autostradali esteri, tenere conto del traffico o scegliere il percorso in base al più economico, al più rapido, a quello consigliato da Michelin o addirittura al più panoramico.

Come per la variante Web, non mancano ovviamente le funzioni per calcolare il costo del viaggio a seconda del mezzo di trasporto scelto. È presente anche un sistema di ricerca dei principali punti d’interesse, l’opzione per attivare gli avvisi di velocità e tante altre funzioni interessanti.

ViaMichelin

Pregi:

  • Qualità delle mappe
  • Semplicità d’uso
  • È gratis

Difetti:

  • Design spartano
  • Presenza della pubblicità
  • Audio migliorabile

TomTom Go

Nonostante abbia perso un po’ della sua aura degli anni in cui gli smartphone erano ancora dei mattoncini con i tasti fisici e degli schermi minuscoli, TomTom rimane ancora un marcantonio del panorama legato alla navigazione satellitare, un colosso che ha una sua applicazione mobile piuttosto valida. Si chiama TomTom Go l’app per Android e iOS che porta tutto il know-how della società olandese in materia navigazione satellitare.

Nonostante per sfruttare appieno tutte le funzionalità di quest’app occorra un abbonamento mensile o annuale, è possibile saggiarla per 75 km, rinnovabili ogni mese gratuitamente. Fra i suoi punti di forza c’è sicuramente la grande qualità della mappe stradali, una community di utenti che contribuiscono a migliorare l’esperienza d’uso, un navigatore “intelligente” che in base al traffico e alle proprie preferenze sa scegliere il percorso più adatto.

La possibilità di raggiungere la posizione verso i contatti o verso i dati di geolocalizzazione delle foto, i punti d’interesse, l’indicatore di corsia, la rappresentazione in 3D di edifici e monumenti e un avanzato sistema di segnalazione degli autovelox sono solo alcune delle chicche di un’app che ha tutte le carte in regola per giocarsela con i suoi principali rivali.

TomTom Go

Pregi:

  • Navigazione al top
  • Qualità delle mappe

Difetti:

  • Interfaccia grafica migliorabile
  • Necessita di un abbonamento mensile o annuale

Sygic

Eccoci con un altro pezzo da novanta del panorama: Sygic, un’app che ha fatto un po’ la storia della navigazione mobile. Correva l’anno 2009 quanto la compagnia slovacca si poté fregiare del titolo di prima app capace di offrire un sistema di navigazione GPS per iPhone. Di tempo ne è passato ormai, ma la sua reputazione è sempre delle migliori. Oggi è disponibile sia per iOS che per Android.

Leggerezza e precisione sono i punti di forza di un’app che è compatibile con MirrorLink per funzionare con i sistemi di infotainment di alcuni marchi automobilistici (Volkswagen, Honda, Peugeot, Citroen e altri), che ci consente di navigare offline, sia a piedi che in auto e che vanta un mucchio di funzionalità interessanti.

È questo il caso della presenza di un sistema dedicato alla ricerca dei parcheggi con tanto di suggerimenti su disponibilità e prezzi, di varie funzionalità per la sicurezza come gli avvisi di velocità e di corsia, la funzione Dash Cam per registrare ciò che accade su strada, l’Head-up Display e tanto altro ancora. E se poi ci aggiungiamo le informazioni sui prezzi dei distributori di benzina nei paraggi, il radar per gli autovelox e il traffico in tempo reale capiamo subito di che pasta è fatta l’app di navigazione di casa Sygic.

Sygic

Pregi:

  • Leggerezza
  • Grafica curata
  • Disponibile anche in versione gratuita

Difetti:

  • Varie funzionalità solo per la versione Premium

MAPS.ME

Fra le più quotate alternative a Google Maps e, in particolare Waze, c’è senza dubbio MAPS.ME, un’app particolarmente apprezzata e curata in ogni suo aspetto. Lei opera anche offline ed è completamente gratuita. Oltre a saper navigare, gode di un mucchio di funzionalità niente male, che vanno dalla ricerca di punti d’interesse, all’interazione con servizi terzi come Booking, social e via dicendo.

Disponibile la ricerca e la navigazione offline, sia in auto che a piedi o in bicicletta. Piuttosto comoda anche la funzione che ci permette di salvare nei Preferiti vari luoghi, una funzione utile per chi è in viaggio e che ben si sposa con il sistema di personalizzazione dell’itinerario basato su destinazioni popolari. Leggera e intuitiva da consultare, MAPS.ME è una fidata compagna di viaggio, che sugli store (sia Android che iOS) gode di una reputazione davvero elevata.

MAPS.ME

Pregi:

  • È completamente gratuita
  • Varie funzioni utili per chi viaggia
  • Leggera e scattante
  • Curata esteticamente

Difetti:

  • Indicazioni vocali

HERE WeGo

Chiudiamo con HERE WeGo, disponibile sia per Android che per iOS, è un navigatore adatto a qualsiasi esigenza. Se siamo a piedi in cerca di mezzi pubblici o di un taxi, o se siamo seduti al volante della nostra auto non importa, lui ci darà i giusti consigli a seconda delle nostre esigenze. Basta farglielo sapere e pianificherà al meglio il nostro viaggio, con tanto di tariffe di bus, metro, taxi e parcheggi, se siamo noi alla guida.

Nel suo ricco arsenale di funzionalità non mancano must have come gli aggiornamenti sul traffico in tempo reale, i consigli aggiornati sull’itinerario più veloce o la navigazione con la guida vocale. Il tutto in un’interfaccia grafica piacevole, semplice, ma al tempo stesso piuttosto curata per essere un’app completamente gratuita.

HERE WeGo

Pregi

  • Navigazione offline
  • È gratis
  • Grafica curata e minimale

Difetti:

  • Nulla da segnalare
ViaMichelin Android iOS
TomTom Go Android iOS
Sygic Android iOS
MAPS.ME Android iOS
HERE We Go Android iOS