Per la prima volta si vede anche l'abitacolo, dominato da un immenso schermo touch tra i 2 sedili anteriori

In casa Mercedes si stanno preparando all’arrivo di una nuova ammiraglia: la  EQS, vale a dire il non plus ultra dell’elettrico secondo la Stella. Un modello già visto qualche tempo fa, pesantemente camuffato, e ora pizzicato nuovamente dai fotografi con una succosa novità: per la prima volta infatti se ne riescono a vedere gli interni.

Fotogallery: Mercedes EQS, nuove foto spia

Senza spigoli

Le coperture sulla carrozzeria sono ancora molto pesanti e ne coprono praticamente ogni centimetro quadrato, ma rispetto al muletto visto qualche tempo fa si possono notare alcune – piccole – differenze nelle luci anteriori. Luci che, almeno stando a quanto possiamo vedere, non sembrano assomigliare a quelle della Vision EQS presentata allo scorso Salone di Francoforte.

Della concept vista in Germania però la EQS sembra riprendere le forme morbide della carrozzeria, fatte di curve sinuose che non lasciano spazio a spigoli o superfici taglienti. Esattamente come già avviene sulla Mercedes EQC, il SUV 100% elettrico. Una gran differenza rispetto alla Classe S, con sbalzi ridotti al minimo e passo ancora più lungo.

Monitor XXL

In abitacolo la Mercedes EQS sembra non avere chissà quali novità, con l’ormai classica strumentazione digitale visualizzata su un monitor simile a un tablet. Ma l’apparenza inganna e sotto i teli che coprono la console centrale si nasconde un grosso monitor touch per gestire ogni aspetto del sistema infotelematico dell’elettrica tedesca. Una soluzione che ricorda la Tesla Model S, che monta uno schermo da ben 17”.

Un aspetto high-tech per un’auto basata su una piattaforma completamente nuova, dedicata esclusivamente a modelli elettrici, con pacco batterie che – secondo i dati dichiarati dalla EQS Vision – dovrebbe permettere di percorrere circa 700 km con una ricarica. Un’autonomia da record per un modello che arriverà tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021.

Fotogallery: Mercedes EQS, nuove foto spia

Foto di: CarPix