Dalla casa americana, sponsor della Juventus, 122 esemplari del SUV per i 122 anni della squadra "zebrata"

Il 3 novembre la Juventus ha festeggiato i 122 anni dalla fondazione, ricorrenza celebrata dallo sponsor Jeep attraverso una serie speciale della Compass: l’auto si chiama Compass 122 e sarà realizzata in 122 esemplari per l’Italia, facilmente riconoscibili per l’inconfondibile vernice bicolore bianconera.

La Compass 122 è ordinabile da novembre in due versioni: con il motore diesel 1.6 MultiJet da 120 CV, la trazione anteriore e il cambio manuale, oppure con il diesel 2.0 Multijet da 140 CV, la trazione 4x4 e il cambio automatico a 9 marce.

La dotazione è full optional

A contraddistinguere la Jeep Compass 122 è anche il ricco equipaggiamento, che comprende le ruote di 18”, i vetri oscurati, il “clima” automatico bizona, lo schermo touch di 8,4” nella consolle e le funzionalità Android Auto e Apple Car Play. E’ compreso nel prezzo anche il tetto apribile.

Oltre all'auto c'è di più

Chi acquista la Compass 122 avrà inoltre l’occasione di assistere ad una partita in casa della Juventus, oltre a vivere un’esperienza da vero tifoso: sono previsti infatti 2 biglietti e un tour dello Juventus Stadium, comprensivo di visita a spogliatoi, ma Jeep dà l’opportunità anche di assistere da bordo campo al riscaldamento dei giocatori e incontrare alcuni di loro a fine partita.

Nel “pacchetto” sono compresi una maglia da gara autografata e un concorso fra i 122 proprietari dell’auto, il cui vincitore potrà seguire la Juventus in trasferta.

Fotogallery: Jeep Compass Trailhawk, prova su strada 2019