L'istituto è stato costruito grazie al supporto di Ferrari, che ha raccolto in beneficenza 6,5 milioni di euro

E’ stato dedicato a Sergio Marchionne il nuovo istituto omnicomprensivo di Amatrice, costruito dopo i terremoti del 2016 per ospitare scuola materna, elementare e media.

La nuova scuola di Amatrice dedicata a Sergio Marchionne

La scelta di intitolare l’istituto a Marchionne, ex numero uno di FCA scomparso il 25 luglio 2018, è legata all’iniziativa benefica assunta proprio dal manager nei giorni successivi al primo sisma, quando fece costruire a Ferrari un esemplare in più della hypercar LaFerrari.

In virtù dell’alto valore collezionistico, la vettura numero 500 delle 499 previste è stata poi battuta all’asta e ha fruttato al Cavallino ben 6,5 milioni di euro, cifra interamente devoluta per la costruzione del nuovo istituto scolastico. Nell'occasione la hypercar di Maranello è diventata l'auto costruita nel XXI secolo più costosa mai venduta all'asta.

Per i migliori studenti un'esperienza formativa a Maranello

Alla cerimonia di intitolazione era presente John Elkann, attuale presidente di Ferrari, che ha annunciato l’impegno da parte del Cavallino di offrire ai migliori studenti dell’istituto Sergio Marchionne un‘esperienza formativa a Maranello.

La nuova scuola di Amatrice dedicata a Sergio Marchionne

“Ferrari è orgogliosa di tendere la mano a questi studenti, onorando così la memoria di Sergio Marchionne”, ha dichiarato Elkann. "È importante non solo lasciare un’opera ma anche rimanere vicini ai ragazzi di Amatrice. Per questo desideravo tornare in questa scuola con un messaggio rivolto al loro domani".

Fotogallery: La nuova scuola di Amatrice dedicata a Sergio Marchionne