Avviati i lavori nello stabilimento di Anting creato in joint venture con SAIC e dal quale usciranno elettriche basate sulla MEB

La Cina rappresenta il primo mercato per le auto elettriche e lì si concentra circa il 50% delle auto a zero emissioni del Pianeta. Un aggregatore di auto a batterie che vede arrivare tantissimi costruttori, pronti ad accaparrarsi una fetta di mercato. Tra questi c’è il Gruppo Volkswagen che proprio un paio di giorni fa ha inaugurato il nuovo stabilimento di Anting (Shanghai), frutto di una joint venture con SAIC, dal quale inizialmente uscirà un’auto elettrica destinata unicamente al mercato interno.

Produzione Volkswagen ID.3

Tutto intorno a MEB

Un modello della famiglia ID e basato sulla piattaforma modulare MEB, dedicata esclusivamente ad auto a zero emissioni e portata al debutto allo scorso Salone di Francoforte dalla ID.3. L’elettrica Volkswagen riservata al mercato cinese non ha ancora un nome e non è ancora nemmeno stata svelata tramite bozzetti, si sa solo che la sua pre produzione è già iniziata e che la piena produzione inizierà nell’ottobre del 2020, con l’obiettivo di assemblare 300.000 unità all’anno.

Un primo passo per conquistare sempre più fette di mercato elettrico in Cina e che vedrà operare al massimo delle proprie possibilità anche l’altro stabilimento del Gruppo Volkswagen nella Repubblica Popolare: quello di Foshan nato grazie alla collaborazione con FAW. Il totale dovrebbe aggirarsi intorno alle 600.000 auto elettriche prodotte all'anno.

Da 0 a 15

Secondo i piani del colosso tedesco entro il 2025 in Cina verranno prodotti 15 differenti modelli elettrici, tutti basati sulla piattaforma MEB e appartenenti ai vari brand della galassia Volkswagen: Audi, Seat e Skoda.

“Il Gruppo Volkswagen prevede un volume totale di 22 milioni di vetture puramente elettriche a livello globale entro il 2028, di cui più del 50% proveniente dalla Cina” ha dichiarato il presidente del CDA del Gruppo Volkswagen Herbert Diess “Il Paese gioca un ruolo fondamentale nella nostra strategia di elettrificazione, che aiuterà il Gruppo a raggiungere l’obiettivo di diventare neutrale in termini di CO2 entro il 2050. Con l’avvio della produzione su base MEB, introdurremo anche in Cina la famiglia Volkswagen ID., una nuovissima generazione di veicoli puramente elettrici e connessi”.

Fotogallery: Volkswagen ID.3, via alla produzione