Quando sarà a pieno regime, lo stabilimento sarà in grado di ricondizionare 1200 auto al mese

Brumbrum raddoppia e apre il suo secondo stabilimento a Reggio Emilia, che si aggiunge al primo di Rho, Milano. Una decisione strategica, considerato che il mercato dell’usato cresce sempre di più, soprattutto in Italia: i dati ci dicono che negli ultimi anni le immatricolazioni di vetture di seconda mano, in particolare tra i giovani, superano quelle dei nuovi acquisti.

Sempre nell’ottica di seguire le tendenze del mercato, anche Brumbrum ha deciso di investire nel noleggio a lungo termine, come già hanno fatto altre aziende del settore. In questo caso, il servizio è fornito in collaborazione con la nota Arval, una delle aziende che per prime hanno avviato piani per l’utenza privata.

Fotogallery: Brumbrum, apre la seconda sede a Reggio Emilia

La rigenerazione: da usata a (quasi) nuova

Le auto “trattate” nel nuovo insediamento emiliano (50mila m2) provengono in gran parte dalle flotte di società di noleggio, e devono avere una “storia” ben documentata soprattutto per quanto riguarda manutenzione e segnalazione di problematiche, difetti o incidenti. Una volta arrivate, vengono sottoposte ad una serie di 200 tra test ed esami, che includono anche la misurazione dello spessore della vernice alla ricerca di riparazioni non dichiarate.

Dopodiché, per quelle che passano la selezione, inizia la vera e propria rigenerazione, in cui si rimedia a tutti i difetti del motore, degli interni e degli esterni. Quando sarà a pieno regime, lo stabilimento sarà in grado di ricondizionare 1200 auto al mese. A questo punto la vettura è pronta ad essere messa in vendita sulla piattaforma online di Brumbrum.

Una nuova esperienza d’acquisto

Il sito internet punta a sostituire i tradizionali showroom: per conquistare una clientela tradizionalmente diffidente verso ciò che non può toccare con mano, le auto sono visionabili fin nel più piccolo dettaglio. Le foto delle vetture sono navigabili, per studiarne con cura pregi e difetti, e in più sono corredate da immagini in 3D, per migliorare ulteriormente l’esperienza.

Infine, per accontentare i più esigenti, viene attuata una politica “soddisfatto o rimborsato”, che dopo l’acquisto concede al compratore 14 giorni e 1.000 km per decidere se tenere l’auto o restituirla.

Le vetture proposte dalla start-up hanno prezzi vantaggiosi ma equilibrati. Tuttavia, per vincere le riserve dei potenziali clienti, il tutto è sostenuto da 3 anni di garanzia e assistenza gratuita in tutta Italia. Inoltre, grazie alla rete logistica dell’azienda, le auto possono essere consegnate nei punti di ritiro convenzionati o direttamente a casa.