Iniziano i collaudi della nuova sportiva del Tridente che nascerà nel storico stabilimento di Viale Ciro Menotti

Sono ufficialmente iniziati i test su strada della cosiddetta MMXX (il nome non è quello definitivo), la nuova sportiva che sarà costruita a Modena nello storico stabilimento Maserati dove proprio nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di rinnovamento della linea di produzione (qui l’articolo dedicato).

Questo modello che oggi vediamo nelle prime foto sotto forma di muletto, dovrebbe essere una supercar con prestazioni ben superiori alla GranTurismo. E’ ancora presto per parlare design interpretandone le sembianze dal momento che questi prototipi camuffati assemblano sulla nuova meccanica parti di altre vetture. Quel che è certo è che le grosse prese d’aria nel fascione anteriore, il tetto corto e ribassato e una parte posteriore più allungata, lasciano presagire un’auto molto potente e con motore centrale...

Fotogallery: La nuova super sportiva Maserati, foto spia

La prima con i nuovi motori

A proposito di motore la Casa del Tridente ha diffuso una nota stampa dove viene confermato che il propulsore sarà inedito e sviluppato interamente da Maserati a Modena. E noi aggiungiamo quello che avevamo già anticipo in questo articolo: si tratterà sicuramente di un 6 cilindri.

 

Con questo nuovo powertrain che apre a una nuova famiglia di motori, si conclude nei fatti la storica collaborazione con Ferrari, con la quale Maserati aveva un accordo di fornitura per i motori V8. Stando alle indiscrezioni, la nuova supercar dovrebbe avere il telaio in fibra di carbonio e lo sviluppo è stato portato avanti nell’Innovation Lab di Modena, il centro di sviluppo che abbiamo visitato nei giorni scorsi.