Arriverà nel 2020 all’interno della linea Speed Champions, con 298 pezzi e una linea molto fedele a quella della sportiva giapponese

Chi non sognerebbe di avere nel proprio garage bolidi come una McLaren Senna, Ferrari 488 GT3 oppure Porsche 911 RSR? Sogni da milioni di euro per ricchi collezionisti oppure, per chi fa di “le dimensioni non contano” il proprio motto, per chi ama i Lego e i suoi modellini. Per loro c’è la linea Speed Champions che, dal 2020, accoglierà una nuova arrivata: la Nissan GT-R Nismo.

Fotogallery: Nissan GT-R Nismo, il modellino Lego

Più grande

Presentato direttamente nel quartier generale Nissan di Yokohama il nuovo modellino dell’azienda danese rappresenta il primo di una serie in arrivo nel corso del 2020, tutti contraddistinti da una succosa novità: saranno il 25% più grandi rispetto ai set degli anni scorsi.

Ciò significa che la Nissan GT-R Nismo firmata Lego (con livrea ispirata alla vettura dedicata ai drift) sarà composta da 298 pezzi, per circa 20 minuti di montaggio per gli esperti di mattoncini colorati (circa un’ora per chi invece è alle prime armi). Una bazzecola in confronto ai circa 10.000 elementi che compongono la sportiva giapponese in “carne ed ossa”, che richiede per ogni modello circa 8 ore di lavoro, alle quali aggiungere il tempo necessario per assemblare – rigorosamente a mano – il V6 biturbo. Un compito riservato ad appena 5 specialisti.

La GT-R Nismo vera

Mossa dal mitico V8 biturbo di 3,8 litri da 600 CV la Nissan GT-R Nismo rappresenta il non plus ultra per quanto riguarda la sportività “made in Yokohama”. Più leggera di circa 30 kg rispetto alla GT-R base, la Nismo poggia su grossi cerchi Rays da 20” e sospensioni con ammortizzatori firmati Bilstein. L’impianto frenante è firmato Brembo e si avvale dell’infaticabile lavoro di dischi carboceramici da 410 mm all’anteriore e 390 al posteriore.

Ci sono poi modifiche estetiche, come pacchetto aerodinamico dedicato e interni con sedili ancora più sportivi e con scocca in carbonio. Il prezzo è di 210.800 euro.