Anche per le auto dal 2016 in poi con sistema Touch Pro e Touch Pro Duo

L’automobile può necessitare periodicamente di interventi di manutenzione o di un aggiornamento elettronico. Se la macchina ha un problema o deve fare un upgrade a livello software siamo abituati, oggi su ancora la maggior parte delle auto, a doverci recare fisicamente con la macchina in una concessionaria o in un centro di assistenza. Se la macchina fosse connessa alla rete e in grado di scaricare gli aggiornamenti dall’host della Casa madre senza doversi muovere dal proprio garage non ci sarebbe più bisogno del fastidioso passaggio in un’officina o in un concessionario.

Su molte auto nuove, endotermiche ed elettriche, stanno cominciando ad arrivare questi nuovi servizi identificati come “Over The Air” (OTA) che consentono di aggiornare la macchina da remoto, portando benefici a volte a livello prestazionale (vedi i recenti upgrade Tesla per la Model 3) o, a volte, al solo sistema di infotainment come in questo caso. Jaguar Land Rover, così come fatto anche da BMW, inizierà ad offrire da subito questa comodità sulle proprie auto di serie su tutti i nuovi modelli.

Tutte le nuove Jaguar e Land Rover saranno connesse

Da oggi ogni nuovo modello Jaguar e Land Rover sarà equipaggiato di serie con i servizi connessi OTA, in modo tale da ricevere gli aggiornamenti software senza doversi recare necessariamente in concessionaria. I sistemi di infotainment Touch Pro e Touch Pro Duo più recenti - che ora integrano, tra l’altro, la ricarica ad induzione dello smartphone e la compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay e sono sul mercato dal 2016 - saranno in grado di ricevere gli aggiornamenti da remoto.


“Partendo dalle capacità di connessione della nuova Defender abbiamo equipaggiato di serie tutti i nostri veicoli con la pionieristica funzionalità SOTA di aggiornamento dell’infotainment” Nick Rogers, Product Engineering Jaguar Land Rover

Anche le auto più vecchie possono beneficiare degli aggiornamenti?

Ai clienti attuali che hanno già comprato la macchina verrà offerto un upgrade gratuito per fare in modo che anche le loro auto abbiano le funzionalità OTA insieme ai giù recenti aggiornamenti dei sistemi di infotainment sopracitati. L’unico requisito è avere l’infotainment Touch Pro e Touch Pro Duo, sul mercato dal 2016 sulla XF e dal 2018 sulla Velar. Le concessionarie comunicheranno direttamente ai clienti la possibilità di aggiornamento e daranno disponibilità per fissare un appuntamento. Dopo l’upgrade i clienti riceveranno tutti gli aggiornamenti futuri tramite wifi o SIM integrata senza doversi recare in concessionaria.