Questa settimana le Dritte di Andrea si incentrano su una ricerca mossa dalle nostre emozioni. Quale Coupé scegliereste?

Oggi i motori non sono più quelli di una volta. Già, sembra una frase fatta, ma tant'è, per noi amanti di un tempo che fu, la frase è veritiera. Si insomma, per i motori è cosi. Quelli di oggi son diversi da quelli di una volta, e quelli di domani saranno diversi da quelli che troverete oggi in concessionaria.

Siamo degli inguaribili romantici però, quindi abbiamo deciso di ascoltare il nostro cuore per salvare un motore. Per Andrea, un bel sei cilindri a benzina aspirato.

Questione di carrozzeria

Il cuore va seguito certo, ma anche il portafogli reclama. Dunque la puntata di questa settimana delle Dritte di Andrea sarà piuttosto chiara: quale motore salvare sotto ai 10 mila euro? Una giustificazione per la nostra mente insomma, per rendere il tutto più sopportabile.

Da dove partire dunque? Iniziamo dalla carrozzeria. E qui si va sul semplice: coupè. Auto sempreverde, anche se escludere spyder, berline o familiari significa tagliare un bel pezzo di auto.

Una (o più) a trazione

Seconda parte: ragionare per trazione e dunque ovviamente in ordine alfabetico. Dunque per la trazione anteriore si potrebbe pensare ad un qualcosa inerente...un biscione. Per una integrale qualcosa di più tedesco magari, ma non solo.

Infine una posteriore, dove vi è l'imbarazzo della scelta. Quali auto ha scelto Andrea? Non vi resta che seguire questa Dritta per scoprirlo. E voi? Quali auto salvereste? Rispettate i criteri di ricerca e...diteci la vostra!