Il CTO Maserati avrà la responsabilità delle attività di sviluppo elettrico, a cominciare dalle Jeep plug-in e dalla 500 elettrica

Il piano industriale 2019-2023 di Casa FCA continua il suo percorso. Il cammino di elettrificazione progressiva ha visto in Maserati uno dei suoi assetti principali, ed è proprio dal Tridente che il Gruppo ha voluto pescare il suo elemento chiave per raggiungere quegli obiettivi comuni prefissati su elettricità, ma anche su guida autonoma e connettività: si tratta del nuovo CTO Harald Wester.

Fotogallery: Jeep Compass Ibrida, la linea di montaggio a Melfi

Wester uomo chiave

Dunque la notizia odierna: l'ingegner Harald Wester, CEO proprio di Maserati, sarà Chief Technical Officier (CTO), direttore tecnico responsabile di tutto il Gruppo FCA e dunque responsabile di tutte le attività di sviluppo e ingegnerizzazione dei prodotti prossimi futuri, ma anche dell’offerta in tema di motorizzazioni endotermiche, ibride ed elettriche. 

Harald Wester come faro sull'elettrificazione, non più solo del ramo di alta gamma, ma anche più eterogeneamente sul lancio dei prossimi plug-in hybrid come la Jeep Compass, la Renegade, la Wrangler, oltre all'attesa 500 full electric in arrivo nel prossimo mese di luglio.

Un piano che, lo ricordiamo, vedrà il sostegno del Governo italiano con una liquidità di 27 milioni di Euro per questa svolta elettrica che punterà su mezzi ma non solo: il piano prevede infatti anche l'installazione di 13mila colonnine sul territorio,di cui circa un migliaio in Fabbrica, circa 4.000 nei Leasys store e circa 8.000 nei dealer.

Più razionalità e cooperazione

Dovute dunque le riorganizzazioni e le razionalizzazioni degli assett a livello funzionale, con elemento cardine, una volontà di maggior cooperazione tra le diverse realtà. Un processo di "integrazione" che vedono, ad esempio, cooperare i gruppi di ingegneria del veicolo e di ingegneria del motore. Non più dunque dei gruppi chiusi con processi stagni.

Evolvere per sopravvivere

Come riferito già un mese fa da Roberto Di Stefano, head of Emea e-mobility, la volontà da parte del Gruppo è quella di evolversi e cambiare - prendendo ad esempio le evoluzioni delle storie di Netflix e Blockbuster - e questa ristrutturazione organizzativa punterà proprio a poggiare ulteriormente le fondamenta sul mondo dell'elettrificazione, ma anche sull'introduzione di tecnologie per la guida autonoma di livello 3 e sulla connettività. Un ulteriore tassello in quello che sembrerebbe oramai un cammino segnato da parte di FCA.