Presentata a Los Angeles da Henrik Fisker promette più di 480 km di autonomia per meno di 40.000 dollari

Proprio mentre a Las Vegas si tiene l’edizione 2020 del CES, la fiera dell’elettronica più importante del mondo, con tante Case auto presenti a mostrare come saranno le tecnologie automotive del futuro, sempre sulla costa pacifica – in quel di Los Angeles – Henrik Fisker mostra la sua nuova creatura. Si chiama Fisker Ocean ed è un nuovo crossover elettrico.

Fotogallery: Fisker Ocean

Tutto (quasi) nella norma

La presentazione arriva a più di un anno dalla pubblicazione del primo teaser e le foto che vi mostriamo qui sopra fanno vedere un crossover che nelle luci anteriori ricorda leggermente una Range Rover Evoque, mentre lateralmente si ritrova uno stile che riprende quello della Volvo XC40. Il posteriore è caratterizzato da sottili luci LED che occupano anche parte della fianca, con uno spoiler abbastanza pronunciato a dare un’idea di sportività.

L’abitacolo è stato ideato seguendo uno stile minimal, con piccola strumentazione digitale e un grosso monitor centrale, sistemato in verticale, per l’infotainment. C’è anche un head up display che, dice la Casa, può visualizzare i testi delle canzoni che si stanno ascoltando, casomai si fosse in vena di darsi al karaoke. D’effetto l’illuminazione LED nei poggiatesta, ma in generale non ci sono particolari effetti wow mai visti prima. D’altra parte si tratta di un’auto che, nelle intenzioni di Henrik Fisker, diventerà di serie nel 2021 e quindi eventuali eccessi da concept non hanno trovato spazi.

Va tanto, costa poco

La cosa più interessante è naturalmente l’autonomia e la Fisker Ocean promette 482 km da percorrere con una ricarica, grazie al pacco batterie da 80 kWh. Dati su tempi di ricarica o chimica utilizzata sono sconosciuti e sappiamo solo che lo 0 – 100 avviene in appena 2,9” e ci sarà la possibilità di scegliere tra una configurazione a 2 o 4 ruote motrici.

Il prezzo di partenza (per gli USA) del crossover elettrico statunitense sarà di 37.499 dollari (circa 33.000 euro), poco meno di una Tesla Model Y, e per prenotarlo basterà versare una caparra rimborsabile di 250 dollari. Ci sarà anche un piano di noleggio a lungo termine da 379 dollari al mese per poco meno di 50.000 km all’anno.